Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Ravvedimento operoso speciale,
fino al 20 dicembre senza dilazioni

Nuova chance con versamento unico per i contribuenti che non hanno regolarizzato le violazioni entro il 30 settembre con le modalità previste dalla legge di Bilancio 2023

immagine generica illustrativa

Riaperti i termini del ravvedimento speciale. Grazie a un emendamento alla legge di conversione del decreto Proroghe (Dl n. 132/2023), pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 28 novembre 2023, i contribuenti hanno tempo fino al prossimo 20 dicembre per la definizione agevolata delle violazioni  prevista dall’istituto, tramite versamento in un’unica soluzione di quanto dovuto e la rimozione di eventuali irregolarità e omissioni. 

Introdotto dalla legge di Bilancio 2023 (articolo 1, commi 174-178 della legge n. 197/2022) il ravvedimento operoso speciale consentiva di regolarizzare gli errori commessi sulle dichiarazioni validamente presentate fino al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2021, beneficiando delle sanzioni ridotte a 1/18 del minimo e di una dilazione in otto rate.

La scadenza per la fruizione dell’agevolazione era fissata al 30 settembre 2023. Entro tale data il contribuente era tenuto a rimuovere la violazione commessa e a versare la prima rata (o l’intera somma), a condizione che non fosse già intervenuta una formale contestazione. Il mancato versamento della rata comportava la decadenza dal beneficio e l’iscrizione a ruolo delle somme dovute.

In particolare, sono ricomprese nella regolarizzazione tutte le violazioni che possono essere oggetto di ravvedimento (articolo 13 Dlgs n. 472/1997), commesse relativamente al periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2021 e ai periodi d'imposta precedenti, purché la dichiarazione del relativo periodo d'imposta si stata validamente presentata (articolo 21 Dl n. 34/2023).

Seconda possibilità, dunque, per i contribuenti, che possono nuovamente beneficiare della misura di favore con il pagamento, questa volta senza dilazioni, delle somme dovute e la rimozione delle irregolarità, entro la nuova scadenza fissata al prossimo 20 dicembre. 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/ravvedimento-operoso-speciale-fino-al-20-dicembre-senza-dilazioni