Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Restano gli obblighi antiriciclaggio
in caso di “voluntary disclosure”

La precisazione arriva con la circolare n. 8624 del ministero dell’Economia e delle Finanze – dipartimento del Tesoro che chiarisce quali siano le procedure da attivare

Thumbnail
L’approvazione del Dl n. 4/2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 23 del 29 gennaio scorso, che prevede disposizioni finalizzate a incrementare il contrasto all’evasione fiscale e l’efficienza dell’amministrazione finanziaria, non ha alcun impatto sull’applicazione delle sanzioni e dei presidi previsti dalla normativa di contrasto del riciclaggio e di finanziamento al terrorismo.
 
Anche se la procedura di “voluntary disclosure”, attivata direttamente dal contribuente attraverso la presentazione di una richiesta spontanea all’Agenzia delle Entrate, fa emergere capitali non dichiarati e detenuti all’estero, resta fermo l’obbligo di attivare le procedure di adeguata verifica della clientela, incluso l’obbligo di identificazione del titolare effettivo e di segnalazione di eventuali operazioni sospette così come previsto dalla normativa antiriciclaggio (Dlgs n. 231/2007).
 
Lo precisa il ministero dell’Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro con la circolare n. 8624 del 31 gennaio dove si ribadisce che le esimenti contenute nel Dl n. 4/2014 valgono unicamente sul piano fiscale in quanto l’applicazione delle norme non consente, in alcun modo, di qualificare come lecite le risorse o le attività emerse volontariamente, illegalmente detenute o stabilite all’estero.
 
Andranno, inoltre, attivate tutte le procedure anche nel caso di rimpatrio di capitali e beni detenuti in paesi individuati dal Gafi (Gruppo d’azione finanziaria internazionale) come ad alto rischio e/o non cooperativi o con lacune strategiche nei sistemi di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, così come restano fermi gli obblighi di registrazione e di segnalazione di eventuali operazioni sospette.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/restano-obblighi-antiriciclaggio-caso-voluntary-disclosure