Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

A Roma il forum per i Pcp Iota. Gli onori di casa alle Entrate

I rappresentanti del fisco intra-europeo a confronto sulle attività svolte e sui programmi in agenda per il domani

Thumbnail
I Pcp (Principal contact persons) di Iota, l’organizzazione intra-europea delle amministrazioni fiscali, si sono incontrati ieri e oggi a Roma per fare il punto sulle attività svolte nel 2010, definire il programma dei lavori per il 2012 e discutere di cooperazione fiscale. Ospiti dell’Agenzia delle Entrate, 60 rappresentanti di 45 Paesi membri Iota, della Commissione europea e dell’Ocse. Tra i temi da affrontare il prossimo anno, anche la comunicazione intesa come strumento per il cambiamento culturale contro l’evasione.   L’importanza del network… e della comunicazione – I Pcp sono la figura principale di contatto e raccordo per l’organizzazione Iota, punti di riferimento fondamentali per la gestione dei rapporti con i Paesi membri e l’individuazione e il coordinamento della partecipazione alle diverse attività. Ogni anno si riuniscono in un apposito Forum per condividere esperienze, sfide e scambiarsi buone pratiche sulla gestione delle dinamiche relative a Iota, all’interno delle rispettive organizzazioni.   La due giorni di lavori di quest’anno è stata incentrata sulla valutazione dei 21 incontri tecnici organizzati nel corso del 2010 e sulla votazione e definizione del programma del 2012. Fra gli argomenti che verranno affrontati il prossimo anno, anche un seminario ad hoc dedicato all’utilità della comunicazione per influenzare la cultura dei contribuenti, considerato che in molti Paesi l’evasione fiscale è una questione anche culturale e che per migliorare la tax compliance è necessario intervenire, attraverso una strategia comunicativa mirata, su quegli aspetti culturali e sociali utili a costruire rapporti leali tra fisco e contribuente. E’ stata fatta anche una panoramica sulle attività svolte e programmate, sempre in ambito fiscale, dalla Commissione europea (Fiscalis) e dall’Ocse, sottolinenando l'importantza di continuare la cooperazione attraverso l’organizzazione di seminari comuni. Sono stati inoltre presentati i nuovi indirizzi strategici di Iota, che devono essere ancora definiti dalla prossima assemblea generale e che entreranno in azione a partire dal prossimo anno e si sono condivise esperienze e idee sulla promozione delle attività Iota all’interno delle varie amministrazioni.   Iota, tutta l’Europa sotto l’egida del Fisco – La Intra-European organization of tax administrations è un’organizzazione non governativa, con sede a Budapest, che fornisce un forum di aiuto a livello europeo, dall’Islanda agli Urali e al Caucaso, per migliorare la gestione della fiscalità e la cooperazione tra gli Stati membri. Iota è stata istituita nel 1996 a seguito della Conferenza delle amministrazioni fiscali dell’Europa centrale e orientale e dei Paesi baltici (Ceeb) di Varsavia, con l’appoggio dell’Unione europea, del Fondo monetario internazionale, dell’Ocse, del Ciat e degli Stati Uniti. Alle attività partecipano le amministrazioni fiscali di 45 Stati membri (di cui uno associato) e l’Italia vi è rappresentata dall’Agenzia delle Entrate dal giugno del 2008. La missione è quella di favorire la discussione tra le strutture operative del fisco intra-europeo, di promuoverne la cooperazione e sostenerne lo sviluppo sulla base delle rispettive esigenze, anche attraverso l’organizzazione di incontri, seminari e gruppi di lavoro cui partecipano esperti fiscali dei Paesi aderenti. Iota collabora anche con organizzazioni internazionali e regionali per fornire assistenza alle amministrazioni fiscali locali, con il fine ultimo di diventare  leader nella discussione di pratiche fiscali, prettamente amministrative, a livello europeo.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/roma-forum-pcp-iota-onori-casa-alle-entrate