Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Studi di settore, il software per i nuovi questionari

Il programma è utilizzabile sia dal singolo contribuente che dagli intermediari abilitati

Thumbnail

Su www.agenziaentrate.gov.it è disponibile il software per la compilazione dei dodici questionari compresi nel secondo invio 2005, approvati con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate del 27 settembre 2005 (vedi "Studi di settore, approvati 12 nuovi questionari", su FISCOoggi del 3 ottobre 2005) . Il programma è utilizzabile sia dal singolo contribuente che dagli intermediari. I questionari vanno trasmessi esclusivamente in via telematica entro il prossimo 15 dicembre, direttamente tramite il servizio Fisconline o Entratel ovvero tramite gli intermediari di cui all'articolo 3, commi 2-bis e 3, del Dpr n. 322 del 22 luglio 1998.

I questionari in argomento sono dodici, di cui sette predisposti per l'"evoluzione" di studi già in vigore:
ESD17 per l'evoluzione dello studio SD17U
ESD30 per l'evoluzione degli studi SD30U e SM26U
ESG40 per l'evoluzione dello studio SG40U
ESG73 per l'evoluzione degli studi SG73A e SG73B
ESG77 per l'evoluzione dello studio SG77U
ESG78 per l'evoluzione dello studio SG78U
ESG87 per l'evoluzione dello studio SG87U

Gli altri cinque questionari sono realizzati per l'elaborazione di nuovi studi che interessano una platea di contribuenti piuttosto vasta, tra i quali coloro che esercitano attività non riconducibili a nessun codice Atecofin specifico e che, per questo, adottano i cosiddetti codici "residuali", non soggetti fino a oggi né agli studi né ai parametri, in quanto non inclusi nel Dpcm 26/1/1997 con il quale venivano istituiti i parametri stessi.
SG98 - codice attività 52.74.0 "Riparazione di altri beni di consumo"
SG99 - codici attività 74.87.8 "Altre attività di servizi alle imprese" e 93.05.0 "Altri servizi alle famiglie"
SK30 - codici attività 74.20.D "Altre attività tecniche" e 74.20.3 "Attività di aerofotogrammetria e cartografia"
SM87 - codici attività 52.12.1 "Grandi magazzini", 52.12.2 "Bazar ed altri negozi non specializzati di vari prodotti non alimentari", 52.48.E "Commercio al dettaglio di altri prodotti non alimentari n.c.a.", 52.50.1 "Commercio al dettaglio di libri usati" e 52.50.3 "Commercio al dettaglio di indumenti e oggetti usati"
SM88 - codici attività 51.47.9 "Commercio all'ingrosso di vari prodotti di consumo non alimentari n.c.a.", 51.56.1 "Commercio all'ingrosso di fibre tessili gregge e semilavorate", 51.56.2 "Commercio all'ingrosso di altri prodotti intermedi" e 51.90.0 "Commercio all'ingrosso di altri prodotti".

I soggetti interessati ricevono una nota informativa con la quale sono invitati a scaricare dal sito dell'Agenzia delle Entrate, nella sezione Studi di settore - Questionari, il modello riguardante l'attività da essi esercitata.
Nel caso dei questionari elaborati per la realizzazione di nuovi studi di settore, sono tenuti alla compilazione e all'invio i contribuenti che svolgono come attività prevalente una di quelle interessate dal questionario in oggetto; nel caso, invece, di questionari relativi ad attività già interessate da studi di settore, sono tenuti alla compilazione i contribuenti che hanno conseguito dall'esercizio delle attività interessate dal questionario un ammontare di ricavi o compensi pari o superiore all'80 per cento dei ricavi o compensi complessivi.
Sono comunque esonerati dall'invio i contribuenti che nel periodo di imposta 2004 siano stati interessati da una delle cause di esclusione dagli studi di settore.

Informazioni sul software
All'atto della compilazione del questionario, passando da una sezione all'altra mediante le apposite linguette



potranno evidenziarsi messaggi di errore o di attenzione, che richiamano alla compilazione o alla modifica di alcuni campi.
In particolare, se i messaggi fanno riferimento alle percentuali il cui totale è diverso da 100, è possibile ignorare il messaggio ma le percentuali indicate rimarranno di colore rosso per evidenziare l'incongruenza.



Alcuni campi sono in sfondo grigio e perciò non modificabili, ciò indica che essi non sono significativi per la tipologia di questionario che si sta compilando.

Successivamente alla compilazione, per poter produrre un file nel formato adatto alla trasmissione da poter sottoporre a controllo, è necessario effettuare un'operazione di "trasferimento" attraverso i passaggi che seguono.
Dopo aver chiuso e salvato i questionari compilati, visualizzarne l'elenco: si può scegliere di visualizzare tutti i questionari o solo quelli che fanno riferimento a un codice attività. Dall'elenco, selezionare i questionari desiderati e trasferirli mediante l'apposito pulsante:



Il programma chiede di scegliere il tipo di fornitore (il soggetto che effettua la trasmissione) tra le alternative proposte e di indicare il relativo codice fiscale (codice fiscale del contribuente che invia il proprio questionario: tipo di fornitore 00; codice fiscale dell'intermediario che invia uno o più questionari: tipo fornitore da 01 a 12 o uguale a 65).



Il trasferimento avviene per default nel percorso C:\Quesec2005\trasferiti, il nome del file è a scelta dell'utente.



A questo punto, viene prodotto il file in formato .txt che dovrà essere sottoposto a controllo con gli appositi moduli scaricati dal sito Fisconline, alla voce Controllo questionari studi di settore, e successivamente preparato - o autenticato, se utenti Entratel - prima di procedere all'invio. All'atto dell'installazione, i moduli riconoscono in automatico la presenza del programma File Internet o Entratel e si installano di conseguenza.

Si ricorda che il controllo del file per gli utenti abilitati a Fisconline avviene in automatico in fase di preparazione del file stesso e non deve essere lanciato autonomamente come avviene invece per gli utenti Entratel. Perciò, occorre soltanto assicurarsi della corretta installazione dei moduli, che può essere verificata dalla voce Aiuto > Versione > Moduli di controllo del programma File Internet. Se i moduli di controllo non sono presenti, in fase di preparazione del file appare un messaggio



Il file può essere comunque trasmesso, ma dal momento che alcune anomalie che determinano lo scarto del documento possono essere individuate già in locale prima dell'invio, è consigliabile procedere preventivamente al controllo.

Per i vari problemi relativi alla compilazione, ci si può rivolgere al numero del Centro di assistenza telefonica dell'Agenzia delle Entrate, 848.800.444, mentre per problemi relativi all'applicazione al numero 800.279.107.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/studi-settore-software-nuovi-questionari