Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Tonnage tax, conto alla rovescia
per scegliere il regime forfetario

Scade il 31 marzo il termine ultimo per l'invio della comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate

Thumbnail
C'è tempo fino al 31 marzo per comunicare all'Agenzia delle Entrate l'opzione per tassazione Ires secondo il regime della tonnage tax. L'adempimento riguarda le imprese marittime, con esercizio coincidente con l'anno solare, che intendono avvalersi del regime di determinazione forfetaria della base imponibile. La comunicazione per l'esercizio o il rinnovo dell'opzione va inviata utilizzando il modello disponibile in formato elettronico sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.

L'esercizio dell'opzione: gli utenti interessati
I principali soggetti Ires che possono esercitare l'opzione per questo regime agevolato, rispetto a quello ordinario, sono le società per azioni e in accomandita per azioni, a responsabilità limitata, cooperative o di mutua assicurazione residenti nel territorio dello Stato, ma anche le società o gli enti di ogni tipo, con o senza personalità giuridica, non residenti in Italia, in relazione ai redditi prodotti nel territorio dello Stato mediante una stabile organizzazione, società in nome collettivo e in accomandita semplice. L'opzione per il regime della tonnage tax, che può essere individuale o di gruppo, a seconda che ci si riferisca a una singola società di navigazione, che non fa parte di alcun gruppo, o a un gruppo di imprese, si perfeziona soltanto con la trasmissione della comunicazione per via telematica all'Agenzia delle Entrate.

Le modifiche apportate dalla Finanziaria 2008
Con la legge finanziaria 2008 sono state introdotte alcune modifiche al regime della tonnage tax. In particolare:
  • l’estensione alle società di persone del regime agevolativo con apposita modifica dell’articolo 56 comma 1 del Tuir. Ad avvalersi dell’opzione per il regime forfetario possono essere anche le Snc e Sas in possesso dei requisiti oggettivi previsti dall’articolo 155 del Tuir;
  • l’eliminazione del requisito dell’utilizzo in traffico internazionale delle navi armate dall’impresa.
I termini di presentazione
La comunicazione, che riguarda il regime di determinazione forfetaria della base imponibile delle imprese marittime, segue tre diverse regole di presentazione cui si accompagnano differenti requisiti temporali. Nel caso di esercizio dell'opzione, la comunicazione deve essere presentata entro tre mesi dall'inizio del periodo d'imposta a partire dal quale l'interessato intende usufruirne. Se si tratta, invece, di rinnovo dell'opzione, entro tre mesi dall'inizio dell'esercizio successivo al periodo di efficacia dell'opzione esercitata in precedenza. Nell'ipotesi di variazione del gruppo, entro tre mesi dall'evento che ha prodotto la variazione.

Le modalità di presentazione
Il canale telematico è l'unico possibile per presentare la comunicazione e le modalità sono tre:
  • direttamente da parte dei contribuenti interessati
  • tramite una società del gruppo
  • mediante intermediari abilitati (professionisti, associazioni di categoria, Caf).

Ai fini della presentazione rileva il giorno in cui le Entrate ricevono per via telematica la comunicazione. La ricevuta trasmessa dall'Agenzia, sempre on line, fa fede come prova di presentazione.
In caso di presentazione indiretta, invece, spetta all'intermediario rilasciare copia della comunicazione in cui è esplicitato, in apposita sezione, l'impegno a trasmettere per via telematica all'Agenzia i dati contenuti nella comunicazione e a presentarla. Nella sezione deve essere anche indicato se la comunicazione, che l'intermediario si impegna a trasmettere, è stata predisposta direttamente oppure è stata consegnata già interamente compilata dall'interessato.

Il programma informatico
Un apposito software denominato tonnage tax è disponibile sul sito internet dell'Agenzia e permette di effettuare la trasmissione telematica dei dati contenuti nella comunicazione. Il prodotto informatico può essere utilizzato sia da chi la invia direttamente ma anche da parte degli intermediari abilitati.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/tonnage-tax-conto-alla-rovescia-scegliere-regime-forfetario