Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Variazioni colturali: aggiornata la banca dati del catasto terreni

Le modifiche sulla base delle dichiarazioni rese dagli interessati ai fini dell'erogazione dei contributi agricoli

Thumbnail

Pronto e "ufficiale" l'elenco dei comuni per i quali sono state completate le operazioni di aggiornamento della banca dati catastale.
Ad annunciarlo un comunicato dell'Agenzia del Territorio - pubblicato nella Gazzetta del 30 dicembre - con il quale viene specificato che l'operazione è stata eseguita in base alle dichiarazioni presentate dai soggetti interessati nel 2009 per il riconoscimento di contributi agricoli e messe a disposizione dall'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea).

Si tratta dell'attuazione della norma contenuta nell'articolo 2, comma 34, del Dl 262/2006, in base alla quale, a decorrere dal 1° gennaio 2007, le dichiarazioni relative all'uso del suolo sulle singole particelle catastali rese dai soggetti interessati all'erogazione dei contributi agricoli comunitari devono contenere anche gli elementi per consentire l'aggiornamento del catasto, compresi quelli relativi ai fabbricati inclusi nell'azienda agricola, e, conseguentemente, risultano sostitutive della dichiarazione di variazione colturale da rendere al catasto terreni stesso.
L'Agea trasmette poi al Territorio le informazioni acquisite in modo tale da permettere all'agenzia fiscale l'aggiornamento della banca dati catastale.

Gli elenchi delle particelle aggiornate (e che indicano la variazione dei redditi dominicale e agrario) sono consultabili, per sessanta giorni dalla data di pubblicazione del comunicato, presso ciascun Comune interessato, le sedi dei competenti uffici provinciali del Territorio e sul sito dell'Agenzia.

Gli eventuali ricorsi contro la variazione dei redditi vanno presentati alla Commissione tributaria provinciale entro 120 giorni dal 30 dicembre 2009.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/variazioni-colturali-aggiornata-banca-dati-del-catasto-terreni