Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Imposta bocciata: per il rimborso,
richiesta a far data dal versamento

Non rileva il giorno della sentenza della Corte di giustizia europea che riconosce il tributo contrario alla normativa comunitaria

Thumbnail
SINTESI: Il termine per l’esercizio, attraverso la presentazione di apposita istanza, del diritto al rimborso di un’imposta che sia stata dichiarata, in epoca successiva all’indebito versamento, incompatibile con il diritto comunitario da una sentenza della Corte di giustizia, decorre dalla data del detto versamento, e non da quella in cui è intervenuta la pronuncia che ne ha sancito la contrarietà all’ordinamento comunitario.
 
Ordinanza n. 22345 del 13 settembre 2018 (udienza 15 giugno 2018)
Cassazione civile, sezione V - Pres. Locatelli Giuseppe - Est. Scotti Umberto Luigi Cesare G.
Articolo 38, Dpr 602/1973 – Decadenza del termine per il diritto al rimborso – Imposta dichiarata incompatibile con il diritto comunitario in epoca successiva all’indebito versamento – Il termine decorre dalla data di detto versamento
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/imposta-bocciata-rimborso-richiesta-far-data-dal-versamento