Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Legittimo l’accertamento ai soci
della Sp che ha detto sì al condono

L’assenso è “personale” e non impedisce al Fisco di effettuare controlli nei confronti dei partecipanti alla compagine

firma documenti

SINTESI: In tema di condono fiscale, la presentazione di dichiarazione integrativa da parte di una società di persone non comporta, nel confronti del soci, preclusioni all’accertamento dei redditi di partecipazione da loro percepiti, in quanto la formulazione della domanda di tale beneficio costituisce l’esercizio di un diritto del contribuenti, lasciato al libero e personale apprezzamento di ciascuno di essi, conseguendone, pertanto, l’irrilevanza, ai fini IRPEF, del condono fruito dalla società rispetto ai soci che abbiano scelto di non avvalersene ed il diritto - dovere dell’amministrazione di procedere ad accertamento nei loro confronti (cfr., ex multis, in tal senso, Cass. n. 7134 del 2014).
 
Ordinanza n. 19052 del 14 settembre 2020 (udienza 10 giugno 2020)
Cassazione civile, sezione VI – 5 – Pres. Mocci Mauro – Est. Conti Roberto Giovanni
Condono fiscale – Presentazione di dichiarazione integrativa da parte di una società di persone – Non preclude l’accertamento dei redditi di partecipazione nei confronti dei soci

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/legittimo-laccertamento-ai-soci-della-sp-che-ha-detto-si-al