Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Meno soci, più solida la presunzione
di spartizione degli utili “in nero”

Naturalmente, i contribuenti coinvolti possono difendersi, ma con motivi convincenti. Cioè, non basta la mera affermazione che l’esercizio si è chiuso in perdita

Thumbnail
SINTESI: In tema di accertamento delle imposte sui redditi, nel caso di società di capitali a ristretta base partecipativa, è legittima la presunzione di attribuzione ai soci, degli eventuali utili extracontabili accertati, rimanendo salva la facoltà del contribuente di offrire la prova del fatto che i maggiori ricavi non siano stati fatti oggetto di distribuzione, per essere stati, invece, accantonati dalla società ovvero da essa reinvestiti, non risultando tuttavia a tal fine sufficiente né la mera deduzione che l'esercizio sociale ufficiale si sia concluso con perdite contabili né il definitivo accertamento di una perdita contabile, circostanza che non esclude che i ricavi non contabilizzati, non risultando né accantonati né investiti, siano stati distribuiti ai soci (Cassazione n. 18640/2008; n. 17928/2012; n. 9519/2009). In particolare, con riguardo all’accertamento dei redditi di capitale, nel caso di società a ristretta base sociale, è legittima la presunzione di distribuzione ai soci degli utili extracontabili, la quale non viola il divieto di presunzione di secondo grado, poiché il fatto noto non è costituito dalla sussistenza dei maggiori redditi induttivamente accertati nei confronti della società, ma dalla ristrettezza della base sociale e dal vincolo di solidarietà e di reciproco controllo dei soci che, in tal caso, normalmente caratterizza la gestione sociale. Affinché, però, tale presunzione possa operare occorre, pur sempre, sia che la ristretta base sociale e/o familiare abbia formato oggetto di specifico accertamento probatorio, sia che sussista un valido accertamento a carico della società in ordine ai ricavi non contabilizzati, il quale costituisce il presupposto per l'accertamento a carico dei soci in ordine ai dividendi (Cassazione n. 29605/2011).

Sentenza n. 15334 del 19 giugno 2013 (udienza 24 aprile 2013)
Cassazione civile, sezione V - Pres. Cappabianca Aurelio - Est. Crucitti Roberta
Accertamento – Società a ristretta base azionaria – Maggiori ricavi non contabilizzati – Presunzione di distribuzione di utili cosiddetti extrabilancio ai soci
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/meno-soci-piu-solida-presunzione-spartizione-degli-utili-nero