Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Metodo induttivo senza limiti
anche per l’accertamento parziale

All’ufficio non occorre una prova diretta e non devono essere seguite modalità procedurali diverse rispetto alle altre metodologie

Thumbnail

SINTESI. Ai fini dell’accertamento parziale non è necessaria una cd. prova diretta, trattandosi di strumento diretto a perseguire finalità di sollecita emersione della materia imponibile, non costituisce un metodo di accertamento autonomo rispetto alle previsioni di cui agli artt. 38 e 39 del DPR n. 600 del 1973, e agli artt. 54 e 55 del DPR n. 633 del 1972, bensì una modalità procedurale che ne segue le stesse regole, per cui può basarsi senza limiti anche sul metodo induttivo (cfr., in tal senso, Cass. n. 28681 del 2019).
 
Ordinanza n. 25255 del 10 novembre 2020 (udienza 12 febbraio 2020)
Cassazione civile, sezione V – Pres. Fuochi Tinarelli Giuseppe – Est. Succio Roberto
Accertamento parziale – È uno strumento diretto a perseguire finalità di sollecita emersione della materia imponibile – Può basarsi senza limiti anche sul metodo induttivo

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/metodo-induttivo-senza-limiti-anche-laccertamento-parziale