Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Non è sempre il Fisco al centro
di tutte le vicende di un’impresa

La lite sull’escussione di una polizza fideiussoria rilasciata per consentire il rimborso accelerato dell’Iva non compete alle commissioni tributarie

Thumbnail
SINTESI: È devoluta alla giurisdizione del giudice ordinario (e non a quella delle commissioni tributarie) la controversia instaurata da una società di assicurazione per la restituzione di quanto pagato a seguito di escussione della polizza fideiussoria, rilasciata ai sensi dell’articolo 38-bis del Dpr 633/1973 per il rimborso “accelerato” dell’Iva al contribuente, qualora non sia posto in discussione il debito del contribuente e venga invece dedotto il rapporto nascente dalla polizza fideiussoria (diverso e autonomo rispetto a quello tributario – ss.uu. 10188/1998, Cassazione 8622/2012). Si tratta, in tal caso, di una controversia avente a oggetto un diritto soggettivo (la ripetizione di indebito), basato su un rapporto negoziale di natura giusprivatistica e non incidente in alcun modo sul rapporto tributario.
 
Sentenza n. 19609 dell’1 ottobre 2015 (udienza 21 luglio 2015)
Cassazione civile, sezione V - Pres. Piccininni Carlo - Est. Marulli Marco - Pm. Sorrentino Federico
Processo tributario – Ripetizione da parte della società assicurativa dei pagamenti effettuati a seguito di escussione della polizza fideiussoria – Deduzione di motivi basati sul rapporto di garanzia – Giurisdizione tributaria – Esclusione
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/non-e-sempre-fisco-al-centro-tutte-vicende-unimpresa