Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Presunzioni da antieconomicità.
La contabilità non fa da scudo

Anche in presenza di scritture formalmente regolari i ricavi possono essere ritenuti falsi in base alla loro sproporzione per difetto rispetto ai costi

Thumbnail
SINTESI: In tema di accertamento delle imposte sui redditi, anche in presenza di una contabilità formalmente regolare, i ricavi possono essere ritenuti falsi in base alla loro sproporzione per difetto rispetto ai costi, ed in tale contesto è ammissibile un accertamento analitico - induttivo, il quale tenga conto delle poste passive indicate dal contribuente, per ricostruire i ricavi effettivi; trattasi, in tal caso, non già di accertamento induttivo “tout court”, ma di accertamento analitico - induttivo, che è sempre legittimo quando l’esposizione dei ricavi sia talmente ridotta rispetto ai costi da indurre a ritenere antieconomica la gestione (in termini, ex plurimis, cfr. Cass. 31 ottobre 2005, n. 21165). In tal caso, “In presenza di un comportamento assolutamente contrario ai canoni dell’economia, che il contribuente non spieghi in alcun modo, è legittimo l’accertamento su base presuntiva ed il giudice di merito, per poter annullare l’accertamento, deve specificare, con argomenti validi, le ragioni per le quali ritiene che l’antieconomicità del comportamento del contribuente non sia sintomatico di possibili violazioni di disposizioni tributarie” (Cass. 8 luglio 2005, n. 14428; cfr. 16 gennaio 2009, n. 951; 26 novembre 2007, n. 24532; 5 ottobre 2007, n. 20857; 18 maggio 2007, n. 11559). Nel caso di specie, i Giudici del merito hanno mostrato di non considerare adeguatamente che l’antieconomicità della gestione di una società non può legittimamente dipendere, sotto il profilo fiscale, da politiche di gruppo volte semplicemente a dirottare i ricavi dall’uno all’altro soggetto, senza una valida comprovata giustificazione
 
 
Sentenza n. 16642 del 29 luglio 2011 (ud. del 9 marzo 2011)
Corte di cassazione, sezione tributaria – Pres. D’Alonzo, Rel. Ferrara
Accertamento analitico-induttivo – Applicazione di percentuali di ricarico anomale –Antieconomicità del comportamento
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/presunzioni-antieconomicita-contabilita-non-fa-scudo