Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Sanzioni: al contribuente
la prova dell’assenza di colpa

Deve dimostrare di versare in stato di ignoranza incolpevole, non superabile con l’uso dell’ordinaria diligenza

lampadina accesa

Sintesi: In tema di sanzioni amministrative per violazioni tributarie, ai fini dell’esclusione di responsabilità per difetto dell’elemento soggettivo, grava sul contribuente ai sensi dell’art. 5 del D.Lgs. n. 472 del 1997, la prova dell’assenza assoluta di colpa, occorrendo a tal fine la dimostrazione di versare in stato di ignoranza incolpevole, non superabile con l’uso dell’ordinaria diligenza; non può, quindi, ritenersi esente da responsabilità il contribuente che non abbia vigilato sul professionista cui erano affidate le incombenze fiscali (cfr., ex multis, Cass. n. 12901del 2019).

Ordinanza n. 40922 del 21 dicembre 2021 (udienza 9 giugno 2021)
Cassazione Civile, Sezione V - Pres. Napolitano Lucio - Est. D’Aquino Filippo
Sanzioni amministrative per violazioni tributarie - Esclusione di responsabilità per difetto dell’elemento soggettivo – E’ onere del contribuente fornire la prova dell’assenza assoluta di colpa ai sensi dell’art. 5 del D.Lgs. n. 472 del 1997

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/sanzioni-al-contribuente-prova-dellassenza-colpa-0