Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

La scheda carburante incompleta
impedisce di detrarre le spese

Il benzinaio deve compilare il documento in ogni sua parte, in caso contrario l’agevolazione non fruibile in altro modo

immagine generica

SINTESI: Con riferimento specifico alla possibilità di dedurre le spese per i consumi di carburante per autotrazione e di detrarre dall’imposta dovuta quella assolta per il suo acquisto, poi, è necessario che le cosiddette "schede carburanti", che l’addetto alla distribuzione è tenuto a rilasciare, siano complete in ogni loro parte e debitamente sottoscritte, senza che l’adempimento, a tal fine disposto, ammetta equipollente alcuno e indipendentemente dall’avvenuta contabilizzazione dell’operazione nelle scritture dell’impresa.

Ordinanza n. 24578 del 9 agosto 2022 (udienza 18 maggio 2022)
Cassazione civile, sezione V – Pres. Fuochi Tinarelli Giuseppe – Est. Hmeljak Tania
Deduzione delle spese per i consumi di carburante per autotrazione e di detrazione dall’imposta dovuta quella assolta per il suo acquisto – È necessario che le cd “schede carburanti” siano complete e sottoscritte, indipendentemente dall’avvenuta contabilizzazione dell’operazione nelle scritture dell’impresa

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/scheda-carburante-incompleta-impedisce-detrarre-spese