Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Sono le dimensioni e non il condominio
a dare “lusso” all’appartamento

La classificazione ai fini fiscali non riguarda solo ville e immobili di pregio ma dipende dall’ampiezza dell’alloggio

ville di lusso

SINTESI. Ai fini fiscali devono essere considerate abitazioni di lusso, ai sensi dell’art. 6 del DM 2 agosto 1969, tutti gli immobili aventi una superficie utile complessiva maggiore di 240 metri quadrati, a nulla rilevando che si tratti di appartamenti compresi in fabbricati condominiali o di singole unità abitative (cfr., in tal senso, Cass. n. 23591/2012).
 

Ordinanza n. 7769 del 9 aprile 2020 (udienza 22 gennaio 2020)
Cassazione civile, sezione V – Pres. Stalla Giacomo Maria – Est. Pepe Stefano
Art. 6 del D.M. 2 agosto 1969 – Sono considerati immobili di lusso gli immobili aventi una superficie utile complessiva maggiore di 240 metri quadrati

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/sono-dimensioni-e-non-condominio-dare-lusso-allappartamento