Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Stock lending: è indeducibile
la commissione al mutuante

Operazione assimilabile all’usufrutto di azioni. Irrilevante per il Fisco che in un caso si tratti di diritto reale e nell’altro, invece, di diritto di credito

Thumbnail
SINTESI: In tema di imposte sui redditi, l’operazione di Stock Lending, ossia di prestito di azioni che preveda a favore del mutuatario il diritto all’incasso dei dividendi dietro versamento al mutuante di una commissione (corrispondente o meno all’ammontare dei dividendi riscossi), realizza il medesimo fenomeno economico dell’usufrutto di azioni, senza che rilevi, ai fini tributari, che nell’un caso si verta su un diritto reale e, nell’altro, su un diritto di credito, sicché è soggetta ai limiti previsti dal TUIR, art. 109, comma 8, restando il versamento della commissione costo indeducibile.


Sentenza n. 11872 del 12 maggio 2017 (udienza 8 marzo 2017)
Cassazione civile, sezione V - Pres. Bielli Stefano – Est. Fuochi Tinarelli Giuseppe
Imposte sui redditi – Prestito di azioni con il diritto all’incasso a favore del mutuatario dei dividendi, dietro versamento al mutuante di una commissione (cd. Stock Lending) – Applicazione dell’art. 109, comma 8, del TUIR – Il versamento della commissione al mutuante rappresenta un costo indeducibile
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/stock-lending-e-indeducibile-commissione-al-mutuante