Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Utili extra ai soci: ipotesi valida
se la base azionaria è ristretta

Insufficiente la mera deduzione che l’esercizio si sia concluso con perdite contabili, una circostanza che non esclude la distribuzione sottobanco di ricavi

Thumbnail
SINTESI: In tema di accertamento delle imposte sui redditi, nel caso di società di capitali a ristretta base partecipativa, è legittima la presunzione di attribuzione, ai soci, degli eventuali utili extracontabili accertati, rimanendo salva la facoltà del contribuente di offrire la prova del fatto che i maggiori ricavi non siano stati fatti oggetto di distribuzione, per essere stati, invece, accantonati dalla società ovvero da essa reinvestiti, non risultando tuttavia a tal fine sufficiente né la mera deduzione che l’esercizio sociale ufficiale si sia concluso con perdite contabili né il definitivo accertamento di una perdita contabile, circostanza che non esclude che i ricavi non contabilizzati, non risultando né accantonati né investiti, siano stati distribuiti ai soci. (cfr. ex multis, Cassazione 12025/2018).
 
Ordinanza n. 21142 del 24 agosto 2018 (udienza 12 luglio 2018)
Cassazione civile, sezione V - Pres. Crucitti Roberta - Est. Guida Riccardo
Accertamento delle imposte sui redditi – Società di capitali a ristretta base azionaria – E’ legittima la presunzione di attribuzione ai soci di utili extracontabili – La società deve offrire la prova contraria
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/utili-extra-ai-soci-ipotesi-valida-se-base-azionaria-e