Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

Canada: online Rapporto del CRA
sul divario dei redditi individuali

L’Agenzia delle Entrate ha messo a punto un terzo documento che completa i due studi realizzati nel biennio

Thumbnail
Debutta in rete il recente studio realizzato dalla Canada Revenue Agency (Cra) sugli sforzi compiuti dal Fisco per fare in modo che i contribuenti possano contare su un sistema fiscale efficiente, imparziale e che metta a disposizione gli strumenti giusti per pagare le imposte.
 
Lo stato dell’arte
La Cra gestisce ogni anno circa 27 milioni di dichiarazioni e circa 132 miliardi di dollari in imposte sul reddito individuale. Equità fiscale per i cittadini canadesi: questo l’obiettivo che si è prefissato Diane Lebouthillier, il ministro delle entrate nazionali, operando al massimo per migliorare il sistema tributario e rendendolo efficiente ed equo. Mrs. Lebouthillier punta a favorire un clima di fiducia nei contribuenti comunicando il proprio impegno in questa direzione.
 
Una analisi che inizia nel 2016
La Cra prosegue il proprio lavoro sulla scia delle due relazioni sul divario fiscale rilasciate nel 2016 - "Gap fiscale in Canada: uno studio concettuale" e "Stima e analisi del divario fiscale relativo alla tassa sulle vendite e ai beni e servizi". Basandosi su questi precedenti studi, la Canada Revenue Agency ha pubblicato recentemente lo studio sulla conformità delle imposte individuali che evidenzia la differenza di tasse a carico di ciascuno se tutti adempiessero ai propri obblighi fiscali.
 
La comparazione tra sistema fiscale e leggi federali
Questo documento riesamina il sistema delle imposte sul reddito personale e fornisce un’analisi approfondita del livello di conformità con le leggi fiscali federali del Canada.
L'Agenzia canadese delle Entrate si sta impegnando in una serie di misure annunciate dal ministro nel 2016 che forniranno al governo maggiori informazioni sul divario fiscale sui redditi individuali. Infatti l’autorità politica federale ha molto a cuore una pianificazione per combattere in modo efficace l'evasione e l'elusione fiscale e assicurare un sistema fiscale equo. Dallo studio si nota che per l’anno fiscale 2014 sono alte le percentuali di controlli andati a buon fine.
 
Il divario fiscale del Canada
Nel complesso, sulla base delle informazioni disponibili, lo studio valuta, a livello federale, un divario fiscale del Canada pari a circa 8,7 miliardi di dollari, da intendersi come il 6,4% delle entrate sui redditi personali nel 2014. Questo calcolo è stato basato su stime di imposte valutate ma non incassate e sui redditi non dichiarati derivanti dall'economia sommersa.
Quest’iniziativa è stata sollecitata dalla relazione del Comitato permanente della finanza, House of Commons, dell'ottobre 2016 sull'evasione e l'elusione fiscale, che raccomandava alla Cra di calcolare il divario fiscale su base federale e di fornire informazioni su tale gap e sulla metodologia utilizzata per lo studio.
 
Al lavoro un team apposito
La Cra ha istituito un team che sta già esaminando anche altri aspetti del divario fiscale e continua a collaborare con diversi partner internazionali per far conoscere i risultati del suo lavoro. Il prossimo studio, in programma per il 2018, avrà come oggetto l'evasione fiscale internazionale e attingerà ai dati relativi per supportare l'analisi.
Inoltre, negli ultimi due bilanci, il governo ha investito quasi un miliardo di dollari per aiutare la CRA contro l'evasione e l'elusione fiscale. I risultati preliminari dimostrano che l'Agenzia è in grado di generare oltre 13 miliardi di dollari dagli sforzi di audit per l'ultimo esercizio finanziario che è terminato il 31 marzo 2017.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/canada-online-rapporto-del-cra-sul-divario-dei-redditi-individuali