Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

Canada: sui modelli tributari
si cambia con il consenso di tutti

L’aggiornamento dei quadri della dichiarazione ha offerto all’Agenzia l’opportunità di fare un giro di consultazioni

Thumbnail
L’Agenzia delle imposte del Canada (ARC), in fase di aggiornamento dei quadri della dichiarazione dei redditi, ha pubblicato sul proprio sito la bozza il 4 maggio scorso e ha chiesto alla comunità, soprattutto agli esperti fiscali, suggerimenti sulla struttura e il contenuto del nuovo modello, disponibile soltanto in formato elettronico. Il periodo di consultazione si concluderà il 5 agosto. Al termine di tale periodo, la bozza verrà rimossa e saranno esaminati gli eventuali suggerimenti.
 
La normativa sulle società di persone
L’Agenzia delle Entrate ha colto l’occasione degli aggiornamenti dei quadri della dichiarazione dei redditi, per fare il punto e inquadrare normativamente e giuridicamente le società di persone.
Infatti, in Canada, la legge non ha una definizione precisa di “società di persone”, ma ne riconosce l’esistenza e ne descrive gli effetti fiscali, sia in capo alla stessa società che ai soci. Per quanto riguarda i soci, l’articolo 96 del Testo Unico delle Imposte prevede che il reddito venga calcolato considerando la società di persone come una persona fisica residente in Canada.
Al contrario, per le società di persone, mancando una definizione nazionale, occorre fare riferimento alle norme adottate da ciascuna delle Province e Territori del Canada.
 
Il ruolo delle sentenze della Corte Suprema
Oltre a tali norme, l’ARC fa riferimento ad alcune Sentenze della Corte Suprema del Canada (Continental Bank Leasing Corp. v. Canada, [1998], Backman v. Canada, [2001] e Spire Freezers Ltd. v. Canada, [2001]) le quali hanno confermato che, ai fini dell'applicazione della legge, l'esistenza di una partnership deve essere stabilita in base alla normativa che si applica in una provincia o territorio, anche nel caso di una società con sede al di fuori del Canada.
Nel caso di una società estera l’ARC utilizza i seguenti criteri per stabilire se l’impresa può essere considerata come una società di persone ai fini dell’imposta canadese:
  • determinare le caratteristiche dell'impresa, delle disposizioni dello Stato estero, del tipologia di commercio e le condizioni degli accordi relativi alla personalità giuridica;
  • confrontare le caratteristiche del soggetto commerciale estero con le aziende o gli accordi commerciali di diritto canadese per determinare a quale tipo di attività sembra maggiormente avvicinarsi.
Se è accertato che il soggetto estero è più simile a una società di persone che ad una società in accomandita, o trust o joint venture, sarà considerata società di persone ai fini fiscali in Canada.
 
Definizione di una società di persone ai fini provinciali
Nelle province o territori di diritto comune in Canada, le leggi definiscono una società di persone (o società in nome collettivo) come il legame (o rapporto), che esiste o sussiste tra persone che svolgono un’attività in comune per realizzare un beneficio.
Generalmente queste leggi prevedono anche le seguenti regole:
  • una compagnia o associazione costituita da persone non fisiche non costituisce una società di persone
  • la locazione comune, la proprietà congiunta o comune o la proprietà parziale non costituisce, di per sé, una società di persone in merito a qualsiasi questione sia oggetto di questa forma di proprietà, a nulla rilevando che gli azionisti o i proprietari traggano o meno profitti dal suo uso;
  • la condivisione dei ricavi non ha, di per sé, l'effetto di creare una società di persone, a nulla rilevando che le persone condividano o meno un diritto o un interesse congiunto o comune sui beni da cui provengono le entrate o l'uso.
Come determinare l'esistenza di una società di persone
Stabilire l'esistenza di una società di persone è una questione sia di fatto che di diritto. Il fatto che una società di persone sia ufficialmente registrata non significa necessariamente che operi realmente. Secondo le norme di common law, che disciplinano le società di persone nei territori del Canada, tale registrazione non prevale su dati di fatto reali.
Nelle cause Bank Leasing Corp., Backman e Spire Freezers Ltd., la Corte Suprema del Canada ha basato le proprie sentenze sulle leggi che regolano le società di persone nelle province e territori di common law e ha sottolineato tre elementi chiave per stabilire la loro esistenza. Per determinare l'esistenza di una società di persone deve essere dimostrato che due o più persone:
  • gestiscono una impresa;
  • la gestiscono in comune;
  • la gestiscono con il fine di realizzare profitti.
 
Gestione di una impresa
Per stabilire se le persone gestiscono una impresa occorre valutare i fatti di una determinata situazione. In Backman, ad esempio, la Corte ha concluso che non vi era una società di persone, perché l’azienda non produceva profitto. In Spire Freezers, la stessa Corte ha ritenuto che ci fosse una società di persone, in virtù degli sforzi richiesti e che i ricorrenti hanno dedicato alla gestione della società.
 
Gestione comune
La Corte Suprema, nella causa Backman, ha sostenuto che lo scopo comune, necessario per la costituzione di una società di persone, è di norma presente se le parti hanno concluso un accordo valido, che definisce diritti e obblighi in quanto associati.
Nel determinare se una attività viene svolta in comune, la Corte Suprema ha stabilito, in Continental Bank come in Backman, che il potere di un socio di formare una società di persone è un fattore rilevante. Tuttavia, il fatto che la gestione della società sia affidata ad un unico socio non significa che la società non sia stata esercitata in comune.
 
Realizzare un profitto
In Backman, la Corte Suprema ha dichiarato che per determinare se una impresa ha esercitato al fine di  realizzare un profitto, occorre verificare quali siano le intenzioni delle parti al momento della conclusione di un accordo.

Elementi di una società di persone
Nella causa Continental Bank Leasing Corp. v. Canada del 1998, la Corte Suprema ha elencato i seguenti elementi che indicano l'esistenza di una società di persone in un contesto di common law:
  • la partecipazione dei soci all’impresa in forma di denaro, beni, lavoro, conoscenza, abilità o altri elementi;
  • la comproprietà dell'oggetto sociale;
  • la ripartizione degli utili e delle perdite;
  • un diritto reciproco di controllo e/o di gestione aziendale;
  • la presentazione di dichiarazioni fiscali per società di persone;
  • conti bancari in comune;
  • la corrispondenza con i terzi.
In pratica, la Corte Suprema canadese ha dichiarato che l'esistenza di una società di persone dipende dai contratti stipulati e dalle reali intenzioni delle parti, peculiarità che possono emergere solo valutando fatti specifici in relazione all’impresa. La Corte ha inoltre confermato il principio secondo cui occorre chiedersi se l'obiettivo voluto, le prove documentali e le circostanze del caso, ivi compresi gli atti concreti delle parti, sono in linea con l'esistenza di un'intenzione soggettiva di operare un business in comune con il chiaro obiettivo di realizzare un profitto.
 
Caratteristiche di un socio desunte dalle norme delle Province del Canada
In sede di common law, tranne che in alcune situazioni come quelle che coinvolgono una società in accomandita o una società di persone a responsabilità limitata, i soci sono di solito responsabili in solido per i debiti derivanti dal funzionamento dell’impresa. La mancanza di responsabilità in solido dei debiti nello svolgimento di impresa, indica in genere che non esiste una società di persone. In generale, pertanto, per determinare se una persona fisica è socio di una società di persone, occorre verificarne la tipologia e l'importanza della partecipazione. Questa regola non si applica ai soci accomandanti di una società in accomandita.

Esempio di definizione di società di persone nella Provincia del Québec
L'articolo 2186 del codice civile del Québec definisce un accordo di società, come "quello in cui le parti si impegnano, con spirito di collaborazione, ad esercitare un'attività, includendo l’esercizio d’impresa, contribuendovi con la comunione dei beni, conoscenze o attività e di condividere i profitti economici che ne derivano".
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/canada-sui-modelli-tributari-si-cambia-consenso-tutti