Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

Cina, fisco e finanza dialogo aperto
tra governi e organizzazioni

Si svolgerà dal 26 al 28 novembre a Pechino il tradizionale incontro sui temi della politica economica

Thumbnail
"Istituzioni finanziarie e strumenti finanziari - questioni fiscali e direttive di soluzione" è il titolo della terza conferenza mondiale del dialogo internazionale. La conferenza, nata da un accordo di collaborazione tra Commissione europea, Banca inter-americana di Sviluppo (IDB), Fondo Monetario internazionale (Fmi), Ocse, Dipartimento per lo sviluppo internazionale del Regno Unito (Uk-Dfid), si propone di favorire la cooperazione tra governi, organizzazioni internazionali e stakeholders  promuovendo un efficace dialogo tra le organizzazioni internazionali e i governi degli Stati nazionali in materia di tassazione. L'obiettivo è anche di offrire a tutti i Paesi partecipanti un reale contributo su problematiche di politica fiscale, individuare e condividere buone pratiche, fornire un contributo di continuità in materia di assistenza tecnica. Ad aprire i lavori  M. Xie Xuren, ministro delle Finanze della Repubblica popolare cinese e Angel Gurría, Segretario generale dell'Ocse.

Fisco e finanza al centro degli incontri
Tra i temi che verranno affrontati l'internazionalizzazione dei mercati, lo sviluppo e l'elaborazione di nuovi prodotti finanziari, l'intermediazione finanziaria e la trasformazione degli attivi; la natura evolutiva del profilo degli investitori, l'evoluzione strutturale delle istituzioni finanziarie, e dei quadri regolamentari  di governo d'impresa che di recente hanno influenzato la natura e le forme dell'intermediazione finanziaria. Saranno esaminati dal punto di vista fiscale gli strumenti finanziari innovativi, le operazioni di copertura semplice, gli swap di inadempienza del credito, i titoli appoggiati alle ipoteche. In un'economia globale e di disparità di trattamento tra Paesi, la conferenza mondiale cercherà di trovare risposte spiegando come una pianificazione fiscale possa gestire le divergenze e  come si possono migliorare i sistemi fiscali mondiali.

La fiscalità bancaria
Anche la fiscalità bancaria, che rappresenta il cuore del sistema finanziario, sarà al centro del dibattito della conferenza mondiale, poiché la forte internazionalizzazione impone nuove norme e regole in materia di comunicazione d'informazioni finanziarie ai fini del trattamento fiscale della clientela. Gli alti responsabili delle direzioni delle imposte dei Paesi industrializzati, emergenti e in via di sviluppo, daranno il loro contributo su un largo ventaglio di questioni legate alla fiscalità del settore finanziario, sul piano nazionale e internazionale. L'obiettivo è migliorare il rispetto delle regole fiscali, la gestione del rischio, la comunicazione dell'informazione, l'accesso alle informazioni bancarie, la comunicazione dei dati a livello nazionale e internazionale, i canali d'informazione tra autorità fiscali internazionali, la cooperazione e lo scambio delle informazioni.

Le problematiche Iva e la fiscalità finanziaria
Particolare spazio sarà riservato ai temi relativi alle società d'investimento di capitali, ai fondi speculativi, agli organismi d'investimento collettivo, agli strumenti finanziari transfrontalieri, al plus-valore dei titoli, al trattamento fiscale che i Paesi riservano a queste strutture, alla tassazione delle transazioni finanziarie e all'Iva del settore finanziario. L'applicazione dell'imposta sul valore aggiunto al settore finanziario, definita questione spinosa da circa una quarantina d'anni, sarà affrontata nell'ottica della comparazione delle esenzioni su tutte le transazioni finanziarie presenti nei modelli fiscali della scena mondiale. L'intento è di individuare quale potrebbe essere il migliore modello per i mercati emergenti e in via di sviluppo. Infine attraverso un esame in retrospettiva e prospettiva, si cercherà di delineare le debolezze attuali della fiscalità internazionale del settore finanziario per  individuare buone pratiche attuali ed emergenti dando nuovo slancio ai sistemi finanziari. Un nuova occasione per promuovere un contesto finanziario più sano e costruttivo nella nuova era della globalizzazione.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/cina-fisco-e-finanza-dialogo-aperto-governi-e-organizzazioni