Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

Germania, Annual Economic Report.
Analisi e prospettive per il 2019

Il documento offre una sintesi delle nuove misure fiscali per le famiglie e per l’Iva nel settore dell’e-commerce

Thumbnail

Il Governo tedesco mette sotto la lente d’ingrandimento l’economia del Paese con l’Annual Economic Report, il documento redatto ogni inizio d’anno dal Consiglio degli esperti economici.

Per il 2019 lo studio contiene una serie di statistiche che analizzano lo stato di salute dell’economia e del fisco teutonici, con particolare attenzione alle sfide provenienti dall’Ue e dai mercati extraeuropei.

Economia: un equilibrio in bilico tra Berlino e i Länder
L’analisi economica prende le mosse dal rapporto tra Governo federale e Länder, le regioni in cui si articola lo Stato tedesco. In linea generale l’economia cresce in modo costante trainata dal mercato interno. Scendendo più nel dettaglio, in realtà, esiste un forte dislivello di crescita economica tra le diverse regioni. Per questo motivo il Governo federale ha istituito una commissione che riesca a intervenire in modo adeguato per garantire gli stessi standard economici in tutti Länder, sostenendo, anche con fondi istituiti ad hoc, quelli strutturalmente più deboli. Negli ultimi anni l’Esecutivo di Berlino ha comunque ridefinito l’equilibrio dei flussi economici centro-periferia, a vantaggio delle istituzioni locali (ad esempio, rimborsando loro le somme erogate per garantire il reddito minimo per anziani e altre fasce “deboli” della popolazione). I Länder, inoltre, possono vantare un trend positivo delle entrate tributarie, che crescono dal 2010 di oltre il 5% ogni anno e che, secondo le stime degli esperti, continueranno ad aumentare fino al 2023.

Occhi puntati sul Fisco
Un sistema di tassazione efficiente. Questo è quanto emerge dalla sezione del report dedicata al Fisco. Nonostante sia ancora troppo presto per valutarne gli effetti, lo studio sottolinea l’importanza dell’Act to reduce family tax burdens and to modify additional tax regulations, la legge entrata in vigore lo scorso primo gennaio con l’obiettivo di ridurre la pressione fiscale sulle famiglie. Le misure riguardano l’incremento della detrazione per reddito, di quella per i figli e del bonus mensile che viene erogato dal Governo per ciascun figlio a carico. Il report evidenzia la progressività e l’equità della misura, di cui beneficeranno maggiormente i redditi medio-bassi piuttosto che quelli più alti.
Il report traccia poi la strada che il Governo intende percorrere durante l’anno sul fronte fiscale. In agenda per il prossimo futuro prima di tutto le norme per introdurre incentivi fiscali a sostegno delle costruzioni di nuovi immobili e quelle per garantire bonus alle imprese che investono in ricerca e sviluppo.
Anche il contrasto all’evasione e alle frodi fiscali rimane uno degli obiettivi prioritari del Governo. Alla fine del 2018 è stata approvata la legge sulle frodi Iva nel settore dell’e-commerce. In base alle nuove regole, gli operatori che gestiscono vendite online saranno responsabili del versamento dell’Iva da parte dei venditori che sfruttano le piattaforme. Inoltre, dovranno farsi rilasciare dai venditori dei certificati che dimostrino la loro registrazione ai fini Iva presso le autorità fiscali tedesche.
Ampio spazio è dedicato al fronte internazionale, in particolare alla partecipazione dello Stato tedesco alle attività dell’Ocse e dell’Unione europea. In quest’ambito, lo studio mette in evidenza i passi compiuti tra Germania e Francia sul fronte della cooperazione in ambito fiscale, una collaborazione finalizzata in particolar modo all’introduzione all’interno dell’Unione europea di una Common consolidated corporate tax base (Ccctb), una base comune consolidata per la tassazione dei redditi d’impresa, e di un’imposta sulle transazioni finanziarie.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/germania-annual-economic-report-analisi-e-prospettive-2019