Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

Ocse, arrivano gli Usa nel comitatodelle Amministrazioni fiscali

Douglas H. Shulman, responsabile dell’Irs, da oggi sostituisce il collega del Sudafrica Pravin Gordham

Thumbnail
Da oggi la guida del Comitato delle Amministrazioni Fiscali dellOcse (“The OECD’s Forum on Tax Administration”, organo appositamente dedicato alla cooperazione fiscale) passerà al Responsabile (“Commissioner”) dell’I.R.S. (“Internal Revenue Service”, ovvero il Fisco statunitense), Douglas H. Shulman, che sostituirà il collega sudafricano Pravin Gordham, recentemente divenuto ministro delle Finanze.  Il Forum on Tax Administration (FTA)Secondo il Segretario generale dell’Ocse, Angel Gurrìa, che ha annunciato la nomina il 14 agosto scorso, si tratta di un importante e significativo evento. Infatti, il FTA, che riunisce i responsabili delle Amministrazioni fiscali delle quarantun economie dei Paesi più avanzati ha il compito di raccogliere e di sviluppare nuove idee per rafforzare l’operatività del Fisco nel mondo. L’FTA, inoltre, compendia e pubblica le migliori prassi (“good practices”) dei Paesi aderenti sia nell’ambito dell’attività di stimolo e controllo (“Tax compliance”) che in quella di ausilio ed aiuto (“Taxpayer services”) al pagamento dei tributi: negli ultimi anni, fra l’altro, l’FTA si è concentrata molto nello studio dei grandi Contribuenti (“compliance of large business and very wealthy Taxpayers”). Materiale di approfondimento sui lavori del FTA (parte della corposa mole oggetto di pubblicazione a pagamento su stampa) è liberamente accessibile nel sito internet istituzionale (www.oecd.org/tax e www.oecd.org/tax/evasionIl nuovo Presidente e le sue prime dichiarazioniD. Shulman è il responsabile dell’Amministrazione tributaria federale degli Stati Uniti d’America (Commissioner of the United States Internal Revenue Service – I.R.S.). Ha avuto precedenti significative esperienze lavorative sia pubbliche, ad esempio quale vice presidente dell’autorità federale indipendente in materia di controlli sulle imprese finanziarie e di responsabile di staff della Commissione federale di riforma dell’Irs, sia private, come vice presidente di un’importante società nel settore degli investimenti. Nel commentare la propria nomina, Shulman così si è espresso: “intendo guidare con la massima energia il Fta in questo tempo di grandi cambiamenti. Tutti gli Stati del mondo si trovano ad affrontare con realismo un significativo decremento di incassi tributari dovuto sia al periodo di recessione che ad invasive pratiche di evasione. L’Ocse ed il Fta, con l’attiva partecipazione dei responsabili di tutte le Amministrazioni fiscali dei Paesi membri, possono fornire esperienze, prassi e strategie operative per aiutare gli sforzi dei Governi nel contrasto alle predette criticità”. Lo stesso neo-Presidente così ha concluso: “Sono particolarmente fiero di poter guidare il Fta nel tentativo di costruzione e consolidamento di una più ampia cooperazione tra le Amministrazioni fiscali nel mondo, lavorando per migliorare la tax compliance sia interna ai singoli Paesi che internazionale. Ciò potrà prevedere l’utilizzo di nuove ed innovative tecniche quali particolari indagini e controlli congiunti (“joint audits”) per accrescere e rinforzare la reciproca cooperazione. Vi sono molte cose che sarà possibile imparare gli uni dagli altri. Questo è il mio più profondo auspicio: dialogo e cooperazione fra gli Stati per accrescere l’effettività nel pagamento dei tributi”. 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/ocse-arrivano-usa-nel-comitatodelle-amministrazioni-fiscali