Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

Pieno di entrate per Hong Kong.
Pubblicato il Rapporto 2016/2017

Tutti i numeri del Fisco della Regione economica speciale della Cina. Oltre 73mila nuove imprese. Segno più anche per i rimborsi

Thumbnail
Il Fisco di Hong Kong ha incassato oltre 290 miliardi di dollari locali nell’anno fiscale 2016/2017. Questa cifra, la terza maggiore in assoluto della storia della Regione economica speciale della Cina, sintetizza con efficacia l’andamento positivo dell'economia di una città che conta quasi un'impresa ogni cinque abitanti. Tutti i numeri del “Porto profumato”, dai tributi incassati ai servizi erogati, sono stati pubblicati nel Rapporto annuale disponibile online dall'inizio di novembre sul sito dell'Inland Revenue Department.
 
Profitti e redditi
Il Rapporto ha confermato ancora una volta l'andamento positivo di un’economia che cresce al ritmo del 4% all'anno (fonte: Infomercatiesteri). In particolare, con un importo complessivo che ammonta a 138,2 miliardi di dollari di Hong Kong, la Profits Tax ha rappresentato quasi la metà delle entrate annuali della città nell'anno fiscale 2016/2017. Si tratta di un tributo riscosso sulle persone fisiche e sulle persone giuridiche, con aliquote rispettivamente al 15 e al 16,5%. Dall’imposta sul reddito sono invece arrivati 61,3 miliardi di dollari locali nelle casse della Regione economica speciale della Cina. A Hong Kong la Salaries Tax è applicata su stipendi e pensioni, con un’aliquota "piatta" del 15%. Complessivamente, la pressione fiscale nella Regione economica speciale della Rpc è particolarmente bassa ed è stimata al 14,4% del prodotto interno lordo (fonte: Heritage Foundation).
 
Quasi un'impresa ogni cinque abitanti
L'anno fiscale 2016/2017 ha registrato, inoltre, la crescita del numero di imprese individuali e di società con sede nella città. Al 31 marzo 2017 le attività economiche hanno, infatti, raggiunto quota 1.500.727   su una popolazione di 7.347.000 abitanti (fonte: Wikipedia) con una crescita di 73.363 imprese rispetto all'anno precedente. Nel periodo considerato, l'aumento delle imprese è stato inoltre facilitato dalla “rinuncia” governativa alla tassa di registrazione delle attività, che precedentemente era fissata in 250 dollari di Hong Kong all'anno.
 
Per i rimborsi balzo in avanti del 26,4%
Se le entrate sono rimaste tutto sommato stabili rispetto agli anni precedenti, i rimborsi sono invece cresciuti sia come numero che come importo. Nel 2016/17 i rimborsi totali sono stati 774.452, con una crescita percentuale del 26,4%. L’ammontare complessivo ha raggiunto invece i 16,66 miliardi di dollari di Hong Kong, con un aumento del 12,8 % rispetto all’anno precedente.
 
Direzione digitale
Anche Hong Kong conosce una sempre più marcata digitalizzazione dei servizi per i contribuenti, che però non lascia indietro chi ancora non usa il bit per mettersi in regola col Fisco. Nello scorso anno fiscale il 56% delle transazioni relative alle imposte sui redditi e sugli utili ha percorso la via elettronica (Internet, telefono, bancomat). Il restante 44% dei versamenti ha scelto invece la rotta tradizionale del pagamento allo sportello dell'amministrazione fiscale o delle poste. La gamma di servizi online a disposizione dei contribuenti è ampia - è possibile fra l'altro compilare la dichiarazione dei redditi via web e registrare online la propria attività economica - e rivolta a una platea in crescita. Al 31 marzo 2017 erano circa 736.000 i contribuenti registrati con i servizi fiscali online della città.
 
Trattati contro le doppie imposizioni, per Hong Kong in arrivo la firma con l'India
Il Rapporto annuale ha fatto inoltre il punto anche sui trattati contro le doppie imposizioni siglati da Hong Kong. Se al termine dell'anno fiscale erano 37 i “patti” firmati, a questo elenco potrebbe però aggiungersi presto il trattato con l'India. Qualche giorno fa il capo del governo indiano, Narenda Modi, ha infatti annunciato come imminente la firma del trattato con la Regione economica speciale.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/pieno-entrate-hong-kong-pubblicato-rapporto-20162017