Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Canada: a Davos ribadito
l'impegno per crescita e occupazione

A farlo i tre ministri del governo Harper intervenuti al World Economic Forum

Thumbnail
Nel 2011 sono state attratte in Canada 95 nuove imprese multinazionali estere e progetti di espansione per un valore superiore ai 16 miliardi di dollari canadesi e creati 5.300 nuovi posti di lavoro. È quanto hanno evidenziato a Davos in Svizzera i responsabili dei dicasteri di Esteri, Finanze e Commercio estero, rispettivamente  John Baird, Jim Flaherty ed Ed Fast partecipando al World Economic Forum. Al summit economico, che si è chiuso ieri e che si è svolto dal 27 al 29 gennaio, è stato illustrato in dettaglio il ventaglio di programmi di incentivazione per gli investimenti produttivi che offre oggi il Canada. Dalle agevolazioni fiscali alla riduzione dei costi locativi nei parchi industriali passando per agevolazioni di credito e programmi di formazione della manodopera. Il tutto sostenuto da stabilità finanziaria, ambiente stimolante e favorevole per ricerca e innovazione, solidi fondamentali economici.

L'obiettivo, hanno ricordato all'unisono, è la creazione di posti di lavoro attraverso programmi e iniziative finalizzati a stimolare l'espansione industriale e la crescita interna. Un piano che proseguirà anche nel 2012 per favorire gli investimenti esteri. Riguardo all'Italia gli investimenti diretti esteri (IDE) in stock dal Canada verso il nostro Paese, secondo gli ultimi dati contenuti nella nota sugli investimenti di Fonte Ice (settembre 2011), sono stati nel 2010  pari a 1 miliardo di dollari canadesi. Nello stesso anno, gli investimenti diretti esteri in stock dall'Italia verso il Canada sono stati di 1,1 miliardi. Sugli stock IDE in entrata e uscita dal Canada, i primi ammontano a 561,6 miliardi, e i secondi superano i 616,7 miliardi.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/canada-davos-ribadito-limpegno-crescita-e-occupazione