Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Fatca: anche Brasile e Romania
dicono sì all’accordo internazionale

Tra fine maggio e gli inizi del mese di luglio il perfezionamento delle intese

Thumbnail
Anche Brasile e Romania firmano l’accordo Fatca (Foreign Account Tax Compliance Act). Il Governo di Bucarest ha siglato l’accordo con Washington lo scorso 28 maggio. È più recente, invece, l’intesa tra Usa e Brasile, sottoscritta nei giorni scorsi. Il presidente Dilma Rousseff dovrà ratificare e promulgare l’accordo e la collaborazione prenderà il via. Per settembre, infatti, è previsto il primo effettivo scambio di informazioni tra i due Stati del continente americano.
 
Il Governo statunitense ha approvato la legge sul Fatca nel 2010 con l’obiettivo di combattere l’evasione fiscale internazionale. Nel mirino, in particolare, i contribuenti statunitensi, persone fisiche o giuridiche, che possiedono conti all’estero. Nel corso di questi ultimi anni gli Usa hanno firmati accordi con vari Governi basati sullo scambio di informazioni. In base alla normativa Facta, infatti, gli istituti finanziari degli Stati che hanno firmato l’intesa hanno l’obbligo di fornire all’Amministrazione fiscale americana, l’Internal Revenue Service, informazioni sui conti dei contribuenti americani. In caso contrario, sono considerati “non partecipanti” e devono pagare una sanzione, subendo una ritenuta alla fonte del 30% su tutti i pagamenti provenienti dagli Stati Uniti.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/fatca-anche-brasile-e-romania-dicono-si-allaccordo