Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Gafi, rinnovato l’impegno degli Stati
membri contro il riciclaggio e il terrorismo

A Washington il Gruppo di Azione Finanziaria Internazionale ottiene un mandato a tempo indeterminato

Thumbnail

In occasione del trentennale dalla sua costituzione, i 38 Paesi partner hanno concordato un mandato a tempo indeterminato per il GAFI-FATF (Gruppo d’Azione Finanziaria - Financial Action Task Force), così confermando il suo ruolo chiave per il contrasto al riciclaggio di denaro e ai fenomeni di finanziamento del terrorismo e della proliferazione delle armi di distruzione di massa.

Con la decisione di oggi rafforziamo il nostro impegno politico nella lotta ai reati finanziari, sia a livello nazionale che internazionale”, ha dichiarato il Ministro Tria, che ha partecipato per l’Italia alla riunione dello scorso 12 aprile a Washington in cui è stata presa la decisione.

Il nuovo mandato riconosce la necessità che il GAFI continui a condurre un'azione globale decisa, coordinata ed efficace per contrastare le minacce derivanti dall’abuso del sistema finanziario da parte di criminali e terroristi e rafforza la capacità del gruppo di rispondere in maniera agile alle minacce che tutti i Paesi sono chiamati ad affrontare.    

La decisione giunge dopo gli incontri di primavera del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale e rimarca l’importanza che tutti i Paesi si conformino alle 40 Raccomandazioni per il contrasto delle attività finanziarie illecite elaborate dal GAFI-FATF.

Originariamente elaborate nel 1990, le Raccomandazioni rappresentano lo standard internazionale che ciascun Paese deve recepire nel proprio sistema giuridico e istituzionale e nel corso degli anni sono stati aggiornate per tener conto dell’evoluzione dei fenomeni e saranno applicabili anche alle criptovalute.
L’attuale mandato del GAFI-FATF era in scadenza nel 2020 e con l’ultima decisione diventa permanente, con l’impegno di un maggiore coinvolgimento attraverso incontri periodici da tenersi almeno ogni due anni a partire dal 2022.

L’Italia è tra i fondatori del Gafi insieme agli altri Paesi del G7 e ha sempre svolto un ruolo molto attivo per lo sviluppo del gruppo, valorizzando la lunga esperienza nazionale acquisita nell’affrontare i fenomeni di criminalità organizzata e terrorismo.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/gafi-rinnovato-limpegno-degli-stati-membri-contro