Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Indonesia: ok a incentivi fiscali
per lavoratori e imprese

Il governo pronto ad attuare tagli fiscali come parte delle misure di stimolo per l’economia

Thumbnail
Il governo indonesiano ha annunciato tagli fiscali per i lavoratori occupati nelle industrie ad alta intensità di manodopera, come parte della sua ultima fase di misure di stimolo dell’economia. Inoltre, i dipendenti a basso reddito che operano nel settore calzaturiero e tessili riceveranno un’esenzione fiscale a partire dal 2016.
L’agevolazione fiscale si applica ai dipendenti che guadagnano fino a 50milioni di rupie indiane (3.600 dollari americani) all’anno, a condizione che l’azienda assuma almeno 5.000 lavoratori indonesiani, e trasferisca all’estero almeno la metà della sua produzione per beneficiare di questa agevolazione fiscale sui salari. Il governo auspica che questo provvedimento non solo dia più soldi ai lavoratori, ma che migliori anche il flusso di cassa delle imprese che operano nei settori designati, e incoraggi ad assumere più lavoratori locali. Il governo si aspetta di gestire un deficit di bilancio del 2,7% del Pil quest’anno.
 
Le altre misure per il rilancio dell’economia
Il governo ha previsto anche alcuni tagli alle imposte per le imprese che decidono di rivalutare le proprie immobilizzazioni come parte di un pacchetto di misure volte a stimolare l’economia del Paese. Al momento, le aziende sono soggette a un’imposta sugli utili del 10% quando rivalutano le immobilizzazioni. Secondo le nuove norme, questa imposta sarà ridotta al 3% per le rivalutazioni intraprese prima della fine del 2015, salendo al 4% per le proposte di rivalutazione presentate nella prima metà del 2016 e al 6% per quelle presentate nella seconda metà dell’anno. Si intende, inoltre, semplificare la tassazione dei fondi comuni di investimento immobiliare, attualmente soggetti all’imposta sui dividendi e all’imposta sulla vendita di immobili. Il ministro delle Finanze, Bambang Brodjonegoro, ha dichiarato, in una intervista alla stampa, che i fondi comuni di investimento immobiliare saranno esenti da queste due imposte e saranno soggetti ad una imposta unica. Ciò per incoraggiare gli investitori del settore immobiliare indonesiano ad istituire dei fondi comuni di investimento immobiliare in Indonesia, piuttosto che nelle giurisdizioni che prevedono agevolazioni fiscali come Singapore.
 
Esenzione fiscale per investimenti
L’Indonesia ha anche annunciato l’intenzione di estendere la validità dell’esenzione fiscale per gli investimenti, prevista nel Paese, dagli attuali 10 anni a 15 anni. L’esenzione si applica agli investimenti superiori a 76 milioni di dollari, agli investimenti che impiegano numerose unità di forza lavoro e a tutti gli investimenti effettuati in Indonesia orientale (la regione economicamente più arretrata).
Tutte le misure previste rappresentano lo sforzo da parte dell’Indonesia per trovare una modalità che incoraggi gli investimenti e faccia crescere le esportazioni.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/indonesia-ok-incentivi-fiscali-lavoratori-e-imprese