Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Ispettori fiscali senza frontiere,
riscossi altri 66 milioni di dollari

Dalla sua nascita ad oggi, la partnership Onu/Ocse ha portato al recupero di gettito di 480 milioni di dollari in tutto il mondo

Thumbnail

Nuovo rapporto sui risultati raggiunti dall’iniziativa “Tax Inspectors without borders”, promossa dall’Ocse e dal Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (Undp). Nei 12 mesi presi in esame dal report, il board che guida e dirige il progetto ha avviato 23 nuovi programmi di cooperazione fiscale in Africa, Asia, Pacifico, America Latina e Caraibi. Grazie ai progetti conclusi nello stesso arco temporale, inoltre, la riscossione delle amministrazioni coinvolte è cresciuta di 66 milioni di dollari. Il progetto, nato da una partnership Ocse/Undp, è stato lanciato nel luglio 2015 per rafforzare la capacità di controllo e verifica delle amministrazioni tributarie dei Paesi in via di sviluppo e, in second’ordine, per promuovere la tax compliance delle multinazionali in tutto il mondo.
 
La mappa geografica dell’iniziativa
In tutto, a essere coinvolte nei programmi di visita e lavoro congiunto realizzati dal progetto Ocse/Nazioni Unite sono attualmente 49 giurisdizioni (comprese quelle che hanno un incontro programmato per i prossimi mesi). Il rapporto annuale sui risultati dei Tax Inspectors è stato presentato a New York dal segretario generale dell'Ocse, Angel Gurría, e dal direttore del programma di sviluppo delle Nazioni Unite, Achim Steiner. Dopo aver coinvolto amministrazioni in Africa, Asia, Europa orientale, America Latina e Caraibi, l'iniziativa ha raggiunto il totale di 88 progetti, cifra in cui rientrano le attività completate, quelle avviate, ma tuttora in corso e quelle che partiranno nei prossimi mesi.

Risultati senza confini
Dal 2015 a oggi (dati ad aprile 2019), l'assistenza realizzata sotto l’egida Onu/Ocse ha contribuito al recupero di quasi 500 milioni di dollari di imposte nei Paesi in via di sviluppo coinvolti, 66 milioni solo nell’ultimo anno. Dal punto di vista costi/benefici, ogni dollaro investito nei programmi di visite e controlli congiunti, ha comportato entrate supplementari per 100 dollari. Finora sono state 16 le amministrazioni tributarie nazionali che hanno scelto di contribuire all’iniziativa prestando le competenze dei propri funzionari fiscali. I programmi TIWB sono inoltre resi possibili dal supporto assicurato da un team di 50 esperti del Programma per lo sviluppo delle Nazioni Unite.

Il concetto dei Tax Inspectors in poche parole  
In occasione della presentazione del rapporto, il funzionamento del progetto “Tax Inspectors without borders” è stato illustrato dal segretario generale dell’Ocse in questo modo: "funzionari tributari esperti nelle attività di controllo vengono inviati per aiutare le amministrazioni fiscali interessate, dove lavorano fianco a fianco con i funzionari locali per rafforzare le loro competenze in questa area". In pratica, si tratta di un programma di supporto della comunità internazionale per permettere ai Paesi in via di sviluppo di implementare le proprie competenze nell’ambito del controllo della tassazione delle imprese multinazionali, in modo da aumentare significativamente la riscossione dei tributi. Secondo Gurrìa, il programma ha prodotto ottimi risultati e “sta colmando un importante gap di competenze, contribuendo a contrastare i fenomeni relativi all’erosione di base imponibile e allo spostamento degli utili (Beps)”.

Nuova tappa, il 2020
L’iniziativa “Tax Inspectors without borders” è stata ideata nel 2012 e ha visto l’avvio dei primi programmi di visita e lavoro sul campo nel 2015. Ad aprile 2016 il board del programma ha fissato un target di 100 programmi da raggiungere entro il 2020. Obiettivo che potrebbe essere facilmente raggiunto, visto il numero di programmi elencati nel rapporto 2018/2019. Nell’ambito del progetto Undp/Ocse, infatti, al mese di aprile 2019 erano in tutto 29 le visite programmate, 16 quelle completate e 43 quelle da completare, per un totale di 88 missioni. 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/ispettori-fiscali-senza-frontiere-riscossi-altri-66