Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Paesi Bassi, in arrivo novità fiscali
per il trasporto aereo e i carburanti

L’Olanda si prepara a varare una tassa sui voli aerei a partire dal 1° gennaio 2021

Thumbnail

In una nota del 14 maggio scorso, il governo olandese ha fatto sapere di aver elaborato una proposta di legge che prevede una tassazione di 7 euro a carico di ciascun passeggero in partenza dai Paesi Bassi con un volo aereo. Il disegno di legge, che verrà discusso in Parlamento, contempla anche una flight tax per i voli cargo che varia a seconda delle caratteristiche dei velivoli: gli aerei più rumorosi saranno sottoposti a un prelievo di 3,85 euro per tonnellata trasportata, quelli più silenziosi a un prelievo pari a 1,925 euro per tonnellata.

Più rispetto per l’ambiente
La nuova disciplina è finalizzata alla riduzione dell’impatto ambientale del trasporto aereo, che finora ha sempre beneficiato di varie agevolazioni fiscali, in particolare per quanto riguarda l’utilizzo di cherosene come carburante. Le stime di gettito del governo olandese in relazione alla nuova tassazione sono dell’ordine di 200 milioni di euro l’anno. La proposta di legge sarà destinata a venir meno qualora, nel frattempo, venisse approvata un’analoga imposizione fiscale a livello europeo.
Al momento, solo pochissimi Stati membri Ue applicano delle tasse sui biglietti aerei nazionali/internazionali. Secondo il Segretario di Stato per le finanze, Menno Snel, è sbagliato che gli spostamenti aerei siano esentasse, considerando che i viaggi in treno, in auto e in autobus sono soggetti a una qualche forma di tassazione. Il governo spera che l’introduzione di una tassa sul volo incoraggi le persone ad utilizzare alternative più rispettose dell’ambiente per i loro spostamenti.

L’invito a una tassazione comunitaria
Nel contesto degli obiettivi per il clima dell’Unione europea, il dibattito sulla necessità di rendere più oneroso il ricorso ai carburanti più inquinanti sta prendendo piede in Europa, con particolare riguardo ai trasporti aerei, le cui emissioni inquinanti sono in costante aumento. Proprio di recente Bruxelles ha accettato di registrare l’iniziativa dei cittadini europei che punta a tassare il jet-fuel: l’iniziativa invita la Commissione a “proporre agli Stati membri l’introduzione di una tassa sul carburante per aerei (cherosene)” dal momento che “il settore dell’aviazione gode di vantaggi fiscali pur essendo una delle fonti di emissioni di gas a effetto serra che registrano la crescita più rapida”.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/paesi-bassi-arrivo-novita-fiscali-trasporto-aereo-e