Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Programma Fiscalis 2021-2027.
Dall’Ue il primo ok sul finanziamento

Raggiunto l’accordo provvisorio per far proseguire il progetto di cooperazione europea

Thumbnail

“Il programma Fiscalis può avere un bilancio ridotto, ma ha un grande valore aggiunto”. Così Pierre Moscovici, Commissario europeo per gli Affari economici e finanziari, la fiscalità e le dogane, ha commentato l’accordo provvisorio, raggiunto lo scorso 21 marzo, per il finanziamento del programma di cooperazione fiscale della Ue relativo al prossimo periodo di bilancio 2021-2027. Nato nel 1993 come programma di scambio e formazione per gli operatori delle amministrazioni tributarie, negli ultimi 20 anni Fiscalis ha giocato un ruolo chiave, offrendo un ambiente flessibile e semplice per la cooperazione tra gli Stati in ambito tributario.
L’accordo, che dovrà essere ora formalmente approvato da Parlamento Ue e Consiglio, rinnova le condizioni affinché Fiscalis possa continuare a favorire la cooperazione tra le amministrazioni degli Stati membri e la comune azione di contrasto alle frodi, all’evasione e all’elusione fiscale.


I principali indirizzi strategici per i prossimi anni
Tra le priorità del programma Fiscalis per i prossimi anni spicca sicuramente la volontà di promuovere la competitività dell'Unione e la concorrenza leale, stimolare l’innovazione e facilitare l’attuazione di nuovi modelli economici. Concretamente, si pone l’obiettivo di mettere in atto sistemi informatici migliori e più connessi e di sviluppare e mantenere soluzioni informatiche interoperabili ed economicamente vantaggiose per sostenere le autorità fiscali nell’attuazione della legislazione dell'Ue. Inoltre, il programma di cooperazione mira a favorire una profonda cooperazione tra le autorità fiscali, in particolare azioni congiunte nella gestione del rischio e nelle revisioni contabili, e a massimizzare la condivisione delle buone pratiche e delle iniziative di formazione per aumentare l’efficienza e prevenire inutili oneri amministrativi per i cittadini e le imprese.
Il programma offrirà poi sostegno per le sfide del prossimo decennio, per esempio sul fronte della digitalizzazione delle attività fiscali. "L’accordo odierno - ha dichiarato Moscovici - consentirà a Fiscalis di continuare a incoraggiare gli Stati membri a operare insieme per trovare soluzioni innovative ai problemi delle nostre amministrazioni fiscali. Se abbinato alle nuove tecnologie, questo lavoro può avere un effetto estremamente positivo nella nostra lotta globale contro l’elusione e l’evasione fiscale”. L'accordo arriva in un momento in cui il tema dell’evasione fiscale è molto sentito dall’opinione pubblica. “Il 74% dei cittadini dell'Unione - si legge sul comunicato diffuso dalla Commissione europea - chiede un’azione contro l'evasione e l'elusione fiscale”.
 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/programma-fiscalis-2021-2027-dallue-primo-ok-sul