Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Regno Unito: contro le frodi
primi risultati da nuova task force

Arrestate dodici persone che saranno rinviate a giudizio per aver percepito falsi rimborsi

Thumbnail
Bilancio sempre più positivo su fronte del contrasto all’evasione per l’HM Revenue and Customs che in questi giorni ha condotto un’operazione antifrode che ha portato all’arresto di 12 persone. Un risultato conseguito da una nuova Task force, istituita con l’obiettivo di individuare singole persone o bande criminali organizzate che operano in tutto il territorio britannico allo scopo di incassare fraudolentemente rimborsi a cui non hanno diritto.
L’Agenzia delle Entrate di Sua Maestà ha stimato che il lavoro di questa task force potrebbe consentire di riportare nelle casse dello Stato  fino a 6 milioni di sterline.
 
Jennie Granger, direttore generale dell’HM Revenue and Customs per l’accertamento e la compliance, ha commentato così gli arresti: "La frode fiscale è una faccenda seria, non si tratta di un crimine senza vittime. Le persone che beneficiano in modo fraudolento di un rimborso fiscale stanno derubando tutti i cittadini onesti e stanno privando la comunità delle somme necessarie per i servizi pubblici essenziali. Chi commette questi crimini non va incontro soltanto a una pena pecuniaria ma dovrà affrontare anche un procedimento penale”.

È a partire dal 2011 che l’Agenzia delle Entrate britannica ha cominciato ad istituire delle task force specializzate; ad oggi hanno operato 90 nuclei che hanno consentito di riportare nelle casse dello Stato oltre 290 milioni di sterline. Si tratta di team composti da funzionari con un alto livello di specializzazione, impegnati in operazioni antievasione nei settori economici a più alto rischio o in aree del Paese con una maggiore incidenza di fenomeni evasivi e fraudolenti.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/regno-unito-contro-frodi-primi-risultati-nuova-task-force