Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Spagna: una riforma fiscale
all’insegna della semplificazione

Favorire lo sviluppo dell'economia e della società civile alcuni punti chiave del piano

Thumbnail
La commissione di esperti per la riforma del sistema fiscale presenterà a fine mese la sua analisi al Governo e ciò consentirà di pianificare in tempi brevi una normativa grazie alla quale "sarà possibile dare corso al programma annunciato di riduzione della tassazione".  A dichiararlo è stato il presidente del Consiglio dei ministri, Mariano Rajoy, intervenuto nel corso di un question time alla Camera. Il nuovo sistema fiscale, ha ricordato Rajoy, sarà più semplice di quello attuale, punterà al necessario e all’essenziale per essere in grado di attivare le competenze che le leggi statali attribuiscono ai poteri pubblici e favorirà lo sviluppo dell'economia e della società civile. Per raggiungere questi obiettivi il programma, articolato in più punti, sarà incentrato sulla "protezione delle famiglie, la tutela di disabili e del risparmio".
 
In risposta a un quesito del deputato catalano Josep María Sánchez Llibre, il premier ha sottolineato l’urgenza di un piano di emergenza che, all'inizio del mandato,  ha prodotto l’aumento di alcune tasse e imposte perché "nessun Paese si è trovato nella situazione in cui si è trovata la Spagna", ma, superata l’emergenza, "ora bisogna procedere a un abbassamento della tassazione".
Per questo il comitato di esperti che collabora con il Governo sul piano di riforma fiscale a fine febbraio è stato incaricato di presentare all'Esecutivo una proposta che cercherà di coniugare, tra le altre cose, una fiscalità che non pregiudichi la contrattazione ma anzi la stimoli e la favorisca senza pregiudicare la competitività anzi la migliori in linea con ciò che è stato già indicato nella legge sull’imprenditoria dove per le società di nuova costituzione è prevista una tassazione con l'aliquota ridotta del 15%, una riduzione del 20% sul risultato netto per i lavoratori autonomi che avviano un’attività economica, l'esenzione totale dall'imposta sul reddito per le prestazioni relative ai sussidi di disoccupazione.
Il presidente ha sottolineato che questa nuova legge entrerà in vigore dal primo gennaio 2015 anno in cui, a seguito dell’impegno assunto con i contribuenti all’inizio del mandato presidenziale, è stata indicata l’entrata in vigore del piano graduale di riduzione delle imposte.
 
In risposta a un quesito del deputato Cayo Lara di Izquierda Plural, il presidente, rispetto alla riforma del sistema finanziario spagnolo, ha assicurato che il Governo “si è occupato di quanto era stato indicato nel programma: garantire i depositi, i fondi di investimento, i piani di pensionamento e ha provveduto alla ristrutturazione del sistema finanziario".  Grazie a questo impegno, ha ricordato Rajoy, "è stato possibile non soltanto conservare e preservare i posti di lavoro ma presto sarà possibile cominciare a recuperare il credito". Secondo Rajoy  il peggio è superato grazie anche al contributo delle decisioni che sono state adottate con coerenza e determinazione.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/spagna-riforma-fiscale-allinsegna-della-semplificazione