Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Spagna: sulla gestione dell’Iva,
in rete guida ai servizi elettronici

Il vademecum offre indicazioni dettagliate sulle nuove modalità applicative

Thumbnail

La guida, edita dall’Agenzia spagnola delle Entrate, si propone di portare a conoscenza dei contribuenti e degli operatori economici il nuovo sistema di registrazione che prevede il passaggio da una metodologia tradizionale di gestione delle operazioni soggette a Iva a un sistema di tipo elettronico. La più importante novità del nuovo sistema è rappresentata, infatti, dalla trasmissione di un record di dati quasi in tempo reale all’Agenzia spagnola delle Entrate (AEAT) mentre le fatture non devono più essere trasmesse all’Amministrazione finanziaria.
 

Il nuovo SII si applica obbligatoriamente a tutti i soggetti passivi tenuti ad autocertificare l'Iva mensile quali i soggetti iscritti al registro per il rimborso mensile e alle grandi aziende ovvero quelle con oltre 6 milioni di euro di fatturato. Per i settori interessati all’utilizzo del nuovo sistema SII è attesa la pubblicazione di un decreto ministeriale.
 

Il sistema di registrazione, ricorda la guida dell’Agenzia, è finalizzato, tra gli altri obiettivi, a migliorare il controllo e l’assistenza fiscale del contribuente. Infatti il nuovo sistema di comunicazione dei dati fiscali rappresenta uno strumento utile per contribuire alla preparazione della dichiarazione, riducendo gli errori e garantendo una maggiore semplificazione e una certezza del diritto.
 

Gli adeguamenti normativi
Il nuovo sistema SII comporta necessariamente degli adeguamenti normativi come, ad esempio interventi sulla legge 28/2014, del 27 novembre 2014, che modifica la legge 37/1992 del 28 dicembre 1992, sull’imposta sul valore aggiunto. Inoltre, sulla legge 20/1991, del 7 giugno 1991, relativa agli aspetti fiscali del regime fiscale delle Canarie e sulla n. 38/1992, del 28 dicembre 1992 sulle  accise. Infine, un ultimo intervento è quello sulla legge 16/2013 del 29 ottobre 2013, che prevede misure in materia di fiscalità ambientale e per regolamentare la tenuta di libri ai fini della registrazione fiscale Iva con il nuovo sistema.
 

Entrata in vigore del nuovo SII
L’entrata in vigore è prevista dalla data del primo gennaio 2016, attraverso una prima fase pilota alla quale prenderanno parte su base volontaria gruppi societari e i singoli contribuenti che vorranno aderire. A partire dall’1 gennaio 2017 inizierà la fase obbligatoria di applicazione del sistema per i soggetti passivi, anche per i gruppi di società che hanno aderito in forma volontaria.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/spagna-sulla-gestione-delliva-rete-guida-ai-servizi