Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Ue: finanze e demografia
al centro dell’Ecofin di domani

Sono due degli argomenti protagonisti del nuovo incontro

Thumbnail
Analisi degli sviluppi futuri del debito pubblico e rischi per la sostenibilità delle finanze pubbliche. Sono due degli argomenti al centro dell’Ecofin di febbraio previsto per domani. In particolare, nel corso della periodica riunione del Consiglio dei ministri dell’Economia e Finanze dei Paesi membri dell’Unione europea, tra i vari argomenti all’ordine del giorno, oltre alle questioni inerenti il coordinamento delle politiche economiche, il controllo delle politiche di bilancio degli Stati membri, i mercati finanziari e dei movimenti di capitali, le relazioni economiche con i Paesi terzi, anche le decisioni da adottare con riferimento alle risultanze del Rapporto sulla sostenibilità fiscale 2012 elaborato dalla Commissione europea. Il Rapporto è stato pubblicato il 18 dicembre dello scorso anno.

Nel documento si evidenzia non soltanto che l’Unione europea si trova a fronteggiare il difficile problema di garantire la sostenibilità a lungo termine delle finanze pubbliche, per le ben note difficoltà di ordine demografico, ma anche gli effetti che il fenomeno e il mancato ricambio esercita sui bilanci dei singoli Stati membri. In questo contesto l'analisi degli sviluppi futuri del debito pubblico e dei rischi connessi alla sostenibilità delle finanze pubbliche è cruciale per formulare risposte politiche adeguate, di natura fiscale e strutturale. Garantire la sostenibilità di bilancio, ricorda la Commissione nel Rapporto, richiede un rigido rispetto delle regole di bilancio dell'Unione e una continuità nell’attuazione del piano delle riforme strutturali.

L'Ecofin si riunisce una volta al mese ed è diretto dalla presidenza di turno dell'Unione europea che, per primo il semestre 2013, spetta all'Irlanda. E proprio la fiscalità, unitamente alla crescita economica e al rilancio dell'occupazione, sono alcuni degli argomenti su cui la nuova presidenza dell'Unione europea ha deciso di concentrare gli sforzi nel primo semestre dell'anno. Per l'Irlanda, come presidenza, la prossima fase di ripresa dell'Europa deve comportare un mercato unico del futuro, tra cui un mercato unico del digitale e la lotta contro la disoccupazione giovanile.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/ue-finanze-e-demografia-al-centro-dellecofin-domani