Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Schede Paese

Guam

Isola situata nell'oceano pacifico occidentale della Micronesia, è un territorio non incorporato negli Usa

Thumbnail
L'isola Guam, ceduta dalla Spagna agli Stati Uniti d'America nel 1898, ha dal 1950 lo statuto di “territorio non incorporato” degli Usa, retto da un governatore eletto a suffragio diretto per 4 anni. L'economia nazionale dipende principalmente dal turismo e dalla presenza di installazioni militari statunitensi. Inoltre, Guam riceve ampi trasferimenti dall'erario del Tesoro degli USA al quale Guam non versa imposte. I maggiori settori industriali sono: la raffinazione del petrolio, la riparazione delle navi e altre industrie connesse alle installazioni militari. Anche l'agricoltura, che impiega la maggior parte della popolazione attiva e produce mais, manioca, banane, noci di cocco, meloni e pesca sono sviluppate.
 
Il principio del world wide income e concetto di soggetto residente
Il Congresso degli Stati Uniti ha creato il Governo territoriale di Guam come giurisdizione fiscale separata nel 1950. La legge istitutiva stabilisce che le leggi relative all’imposizione sui redditi in vigore negli Stati Uniti, sono anche le leggi fiscali di Guam, sostituendo Guam a Stati Uniti, ove necessario e omettendo le disposizioni inapplicabili o incompatibili. L'Internal Revenue Code statunitense, con tali cambiamenti, coincide, dunque, con l’Income Tax Law per il territorio di Guam.
Il sistema fiscale di Guam è informato al principio del world wide income per cui il reddito dei soggetti residenti è tassato a Guam ovunque prodotto, mentre per i soggetti che non sono residenti a Guam, ovvero non sono cittadini o residenti permanenti negli Stati Uniti, il reddito è assoggettato a tassazione nel territorio soltanto se deriva da una fonte guamese.
Essendo Guam un territorio degli Stati Uniti i cittadini americani e i residenti permanenti che conseguono redditi a Guam sono tassati in modo diverso dai non residenti.
I cittadini o i residenti permanenti degli Stati Uniti sono generalmente considerati in buona fede residenti di Guam se soddisfano entrambe le seguenti condizioni: sono fisicamente presenti in Guam per almeno 183 giorni nel corso l'anno fiscale; non hanno un domicilio fiscale al di fuori di Guam durante qualsiasi periodo dell'anno fiscale e non hanno un collegamento più stretto con gli Stati Uniti o con un altro Paese straniero in qualsiasi parte del periodo d'imposta.
 
Imposizione sul reddito delle persone fisiche
Nel rispetto delle regole sopra definite, l’imposta sul reddito delle persone fisiche si applica a tutti i redditi realizzati dagli individui. Pertanto, sono tassabili: il reddito da lavoro dipendente, i redditi da lavoro autonomo e d'impresa, i proventi da investimenti.
Il reddito imponile è dato dal reddito lordo al netto dei redditi esenti e degli importi ammessi in deduzione, secondo le stesse regole vigenti negli Stati Uniti.
Per le persone fisiche che percepiscono redditi da lavoro dipendente, il reddito imponibile comprende salari, stipendi, corrispettivi per servizi prestati a Guam. Inoltre, il reddito imponibile include il valore delle spese del dipendente pagate dal datore di lavoro e il valore equo di mercato dei beni non monetari e dei servizi forniti dal datore di lavoro, compresi gli alloggi e veicoli.
Uno straniero non residente che svolge un’attività di lavoro dipendente a Guam, in qualsiasi momento durante l'anno fiscale, è considerato impegnato in un’attività commerciale o d’affari. Una limitata eccezione a questa regola vale per uno straniero non residente che presta attività di lavoro dipendente per un datore di lavoro straniero, se il dipendente è presente a Guam per non più di 90 giorni durante l'anno e se il corrispettivo per l’attività svolta non supera 3.000 USD.
Il corrispettivo è considerato derivante da una fonte guamese se è pagato per i servizi prestati a Guam, indipendentemente da dove il reddito è pagato o incassato. Se il reddito è pagato per i servizi resi in parte a Guam e in parte in un Paese straniero e se la quantità di reddito attribuibile ai servizi prestati a Guam non può essere determinata con precisione, la porzione di Guam è determinato in base alle giornate lavorative.
I datori di lavoro, cittadini di Guam o stranieri, sono responsabili della ritenuta alla fonte sul reddito guamese dei propri dipendenti stranieri non residenti.
L'imposta sul reddito è calcolata applicando al reddito imponibile le aliquote progressive dal 10% al 39,6%. Le aliquote applicabili a Guam, come accade negli USA, dipendono, oltre che dal reddito, dallo stato civile del soggetto, in particolare, se un individuo è coniugato, può scegliere di presentare una dichiarazione congiunta o separata del coniuge. Alcuni individui possono anche qualificarsi come capofamiglia.
Il reddito delle persone fisiche non residenti è generalmente tassato con un'aliquota forfettaria del 30%.
 
Imposta minima alternativa
Guam impone un’imposta minima alternativa (AMT) sul reddito imponibile. Se il reddito minimo imponibile è inferiore o pari a 179.500 USD, il tasso di AMT applicabile è del 26%. Per importi superiori, il tasso di AMT è del 28%. Il contribuente deve calcolare l’imposta ordinaria e quella minima alternativa; l’imposta finale applicabile è la maggiore tra le due. Per le persone giuridiche l’imposta è applicata con un’aliquota fissa del 20%.
 
Imposta sul reddito delle persone giuridiche
Anche alle persone giuridiche si applica il principio del world wide income in base al quale il reddito delle persone giuridiche residenti è tassato a Guam ovunque prodotto, mentre per i soggetti non residenti il reddito è assoggettato a tassazione nel Paese soltanto se deriva da una fonte guamese.
Una persona giuridica è considerata residente se è costituita a Guam. In generale, per costituire una società locale sono necessari un minimo di tre soci fondatori, e almeno uno dovrebbe essere un residente a Guam.
Il reddito d’impresa imponibile è costituito dagli utili ed è calcolato sottraendo dal reddito lordo il reddito esente e le gli importi ammessi in deduzione.
Come regola di base, tutte le spese sostenute interamente ed esclusivamente per le finalità di impresa e che sono sostenute per generare il reddito lordo della società possono essere dedotte. Non ci sono regole particolari sulle plusvalenze: sono tassate come parte del reddito d’impresa. Le perdite commerciali non utilizzate nell'anno generalmente possono essere dedotte dal reddito imponibile conseguito nei due anni precedenti o portate in avanti per i 20 anni successivi.
Il reddito imponibile è tassato con le seguenti aliquote progressive.
 

Reddito imponibile
 
eccedente non eccedente aliquota
0 50.000 USD 15%
50.001 USD 75.000 USD 25%
75.001 USD 100.000 USD 0 34%
100.001 USD 0 335.000 USD 39% (34%+5%)
335.001 USD 10.000.000 USD 34%
10.000.001 USD 15.000.000 USD 35%
15.000.001 USD 18.333.333 USD 38% (35%+3%)
18.333.333 USD e oltre 35%


Le società non residenti sono soggette all’imposta con un'aliquota forfettaria del 30% su alcune tipologie di reddito derivanti da fonti guamesi.
Il sistema fiscale prevede un’ulteriore forma di imposizione per tutte le imprese, anche individuali, che svolgono un’attività commerciale o forniscono servizi a Guam. L’imposta (Gros Receipts Tax-GRT) si applica ai profitti lordi con un’aliquota del 4%. Sono, tuttavia, previste delle eccezioni per le banche che versano l’imposta sul reddito netto annuale e per i venditori all’ingrosso che sono, invece, esentati.
 
Imposta sulla proprietà
L’imposta è riscossa sulla proprietà di terreni e fabbricati. La base di calcolo dell’imposta è pari al 35% del valore di mercato o stimato della proprietà. Le aliquote sono lo 0,5% del valore stimato dei terreni e l’1% del valore stimato dei fabbricati.
 
Obblighi strumentali, dichiarazioni, versamenti
L'anno fiscale a Guam va dall'1 gennaio al 31 dicembre. Tuttavia, può essere scelto un diverso periodo di riferimento di 12 mesi che termina l’ultimo giorno di un qualsiasi mese dell’anno solare.
Le dichiarazioni dei redditi sono compilate secondo le stesse regole, e utilizzando gli stessi modelli in vigore negli Stati Uniti ma sono depositate presso l’autorità fiscale di Guam e non presso quella statunitense. I cittadini e residenti permanenti degli Stati Uniti, che sono considerati in buona fede residenti a Guam devono presentare le dichiarazioni dei redditi individuali all’autorità fiscale di Guam, e non alla US Internal Revenue Service.
Le persone fisiche devono presentare la dichiarazione dei redditi entro il 15 aprile dell'anno successivo, ovvero entro il 15° giorno del quarto mese successivo alla chiusura dell'esercizio fiscale, se hanno optato per un periodo d’imposta diverso dall’anno solare.
Le società sono tenute a presentare la dichiarazione dei redditi per l'anno civile entro il 15 marzo dell'anno successivo ovvero entro il 15° giorno del terzo mese successivo alla chiusura dell'esercizio fiscale.
 
 
Capitale: Hagatna
Popolazione: 182.111 circa
Superficie: 561 km2
Lingue: inglese, chamorro
Forma istituzionale: territorio non incorporato (USA)
Moneta: dollaro Usa (USD)
 




Fonti di riferimento:
https://www.guamtax.com/
http://www.govguamdocs.com/revtax/





La presente Scheda ha scopi esclusivamente informativi, non impegna in alcun modo né la direzione del giornale né l’Agenzia delle Entrate.





aggiornamento: agosto 2017
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/schede-paese/articolo/guam