Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Schede Paese

Lesotho

Stato africano situato all’interno del territorio della Repubblica del Sudafrica è una monarchia parlamentare

Thumbnail
Il Lesotho, con un Pil (PPA) di 4.041 milioni di dollari USA, pari a 2.126 dollari Usa pro capite circa, è uno dei Paesi meno sviluppati del mondo e la sua economia dipende in prevalenza da quella del Sudafrica. Circa il 40% della forza lavoro non emigrante è impiegata nel settore agricolo. L'agricoltura ha, tuttavia, la sola funzione di sussistenza e non riesce a soddisfare il fabbisogno interno mentre l'allevamento, molto diffuso, è ben sviluppato grazie alla notevole presenza di bovini e ovini e a fattori ambientali che favoriscono questo settore economico. Il settore secondario può contare quasi soltanto sull'attività estrattiva, vista la presenza di miniere di diamanti. La principale risorsa economica del Paese è rappresentata dall’acqua. Infatti, il Lesotho ha raggiunto l’autosufficienza idrica ed energetica, ed è in condizione di poter vendere acqua ed energia elettrica alla Repubblica Sudafricana. Nel 1986 è nato il Lesotho High-lands Water Project in seguito al quale il Paese approvvigiona d'acqua il Sudafrica, dietro pagamento di royalties.
 
Aspetti politico-costituzionali
A livello politico, il Lesotho è una monarchia parlamentare. Il re detiene il potere esecutivo e quello giudiziario. Il potere esecutivo è esercitato attraverso un governo guidato dal primo ministro e soggetto all'autorità del parlamento. Il parlamento è composto da membri eletti appartenenti ai partiti riconosciuti dallo Stato, alti gradi militari, capi tribali e rappresentanti delle minoranze etniche. L’etnia predominante del Paese è quella dei Basotho, etnia del gruppo bantu-ngoni, suddivisa in due gruppi principali: Basotho del nord e Basotho del sud che rappresenta l'80% della popolazione. La seconda etnia del paese è quella zulu, che comprende circa il 18% della popolazione. Il restante 2% è costituito da piccole comunità di altre etnie quali bantu, inglesi, boeri, indiani e gruppi di origine mista. In politica estera, il Lesotho è sostanzialmente allineato alle iniziative del Sudafrica e della Gran Bretagna.
 
La Lesotho Revenue Authority (LRA)
La Revenue Authority Lesotho (LRA) è un organismo operativo autonomo istituito con la legge n. 14 del 2001. Costituisce l’autorità responsabile dell’accertamento e della riscossione, per conto del governo, delle entrate, nonché dell’ Amministrazione e dell'applicazione delle leggi relative a tali entrate e per le questioni connesse.
L'Autorità, che è diventata operativa nel gennaio 2003, incorpora le funzioni dei precedenti Dipartimenti competenti in materia di imposte sui redditi, dazi doganali e accise e di imposte indirette.
La LRA è stata istituita per migliorare l'efficienza e l'efficacia della riscossione delle entrate e per fornire un servizio migliore al pubblico. L'Autorità è tenuta a mantenere i più elevati standard di integrità finanziaria e di corporate governance. L'Autorità, inoltre, è pienamente responsabile nei confronti del Parlamento.

Tassazione diretta
Il sistema fiscale dell’imposizione diretta del Lesotho si basa sulla legge fiscale del 1993 (Income Tax Act) e successivi regolamenti.
Le imposte attualmente disciplinate dall’ Income Tax Act sono:
  • Tax Corporation, imposta sulle società. L’ imposta è versata prima della fine dell'esercizio finanziario, di solito in quattro rate (trimestrali). L’aliquota ordinaria del 25% è ridotta al 10% per le società manifatturiere il cui reddito deriva dall'esportazione di manufatti al di fuori dell'Unione doganale dell'Africa meridionale, per le società che promuovono il progresso industriale, scientifico, educativo all'interno del Paese e per le imprese agricole non commerciali.
  • Advance Corporation Tax (ACT) è l’imposta che grava sugli azionisti che ricevono i dividendi da parte di una società. L'aliquota dell'ACT e del 33,33% pari a 25/75.
  • Pay As You Earn (PAYE) è una tassa applicata dal datore di lavoro sul guadagno dei dipendenti, che viene poi rimessa alla LRA. Tutte le persone fisiche hanno diritto ad un credito d'imposta, il cui importo viene rivisto annualmente dal Ministro delle Finanze.
  • Ritenuta d'acconto (WHT). Come regola generale, le ritenute alla fonte sono applicabili sia per residenti e non residenti.
  • Fringe Benefit Tax (FBT) è la tassa imposta dall’LRA al datore di lavoro, in base al valore delle prestazioni non in denaro concesse al dipendente. Il contribuente deve presentare una dichiarazione alla fine dell'esercizio finanziario, entro il 31 marzo. Domande tardive sono ammissibili previo parere positivo dell’ Amministrazione finanziaria che può concedere una proroga.
 
Imposta sul reddito personale
È tassabile il reddito da lavoro dipendente sotto qualsiasi forma: salari, stipendi, straordinari, bonus, gratifiche, indennità, prestazioni pensionistiche. Non sono inclusi i fringe benefits, tassati in capo ai datori di lavoro. I redditi da lavoro autonomo o d'impresa per essere imponibili, devono risultare da una fonte in Lesotho o una fonte considerata situata Lesotho. Il reddito d'impresa è definito come tutti gli utili o le plusvalenze derivanti da un affare, comprese le plusvalenze. Il reddito d'impresa è calcolato sottraendo dal reddito lordo il reddito esente e le gli importi ammessi in deduzione.
Le prestazioni pensionistiche di guerra e di invalidità e gli importi ricevuti da attività agricole sono esenti da tasse.
 
Definizione di soggetto residente
La distinzione tra soggetto residente e non-residente ha rilevanti conseguenze sul piano fiscale. La normativa  specifica che è considerato fiscalmente residente in Lesotho: chi ha la residenza in Lesotho e vi è presente durante una parte del periodo d’imposta; chi ha soggiornato in Lesotho per almeno 182 giorni, anche non consecutivi, durante l’anno fiscale. È considerato residente permanente chi ha soggiornato, anche se non consecutivamente, in Lesotho per un periodo o per periodi pari o superiori a 7 anni.
Le aliquote fiscali per i residenti sono riportate nella seguente tabella.


Reddito imponibile

Superiore a
 
Fino a Percentuale
0 56.964 20%
56.974   30


Le seguenti categorie di reddito prodotte da soggetti non residenti in Lesotho sono soggette a ritenuta d’acconto (WHT):
 
Tipologia di reddito in percentuale (WHT)
 
Dividendi, interessi, royalties, pagamenti risorse naturali e commissioni di gestione 25%
Remunerazione dei servizi 10%
Remunerazione ai contraenti residenti 5%
Interessi pagati ai residenti 10%



La tassazione indiretta
L’imposta sul valore Aggiunto (Iva) è stata introdotta nel luglio 2003 per sostituire un vecchio sistema di imposizione indiretta chiamato General Sales Tax (GST).
L’aliquota generale è del 14%. È ridotta al 5% per la fornitura di servizi elettrici e telefonici mentre è aumentata al 15% per l’importazione di bevande alcoliche e tabacco. Va rilevato che i generi alimentari di prima necessità come farine di mais, legumi, latte e pane sono soggetti allo Zero Rating (0%). Lo stesso dicasi per fertilizzanti, pesticidi e sementi.
Le principali esenzioni riguardano, invece, le prestazioni sanitarie, i servizi didattici legati a tutti i livelli di istruzione prestata da istituti qualificati nonchè i servizi forniti da enti istituiti per promuovere l'educazione degli adulti, professionale o tecnica, o l’istruzione e la formazione di persone fisicamente o mentalmente disabili. Rientrano, inoltre, nel regime esentivo, anche le prestazioni relative all’attività sportiva dilettantistica.

Tax credit
La legge prevede a carico di ogni soggetto imponibile un credito d’imposta non rimborsabile. Tale prelievo si applica a tutti i soggetti che hanno realizzato un reddito imponibile nell’anno d’imposta. Tale importo è direttamente deducibile dal reddito.L’ammotare di tale credit d’imposta è attualmente pari a  6.732 all’anno.

 
Dichiarazioni, obblighi strumentali, versamenti
L'anno fiscale in Lesotho va dal 1 aprile al 31 marzo. Le dichiarazioni dei redditi devono essere presentata entro 30 giorni da una data stabilita annualmente dalle autorità fiscali e comunicata sulla Gazzetta ufficiale. Le persone coniugate sono sempre tassate separatamente, non congiuntamente, su tutti i tipi di reddito. Tutti i contribuenti sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi entro il 30 giugno di ogni anno. Le società, previo parere favorevole dell’autorità fiscale, possono adottare un periodo d’imposta diverso, non coincidente con l’anno solare.

 
 
Capitale: Maseru
Popolazione: 2.244.000 circa
Superficie: 30.400 km2
Lingue: inglese e sotho meridionale (Seshoto)
Forma istituzionale: monarchia parlamentare
Moneta: loti (LSL) parificato al rand sudafricano (ZAR) che ha corso legale nel Paese
Accordi internazionali: in Lesotho sono previsti sgravi fiscali sotto forma di un credito d'imposta applicabile in assenza di un trattato sulla doppia imposizione.  Il Lesotho ha negoziato trattati contro le doppie imposizioni con Mauritius (2004), Regno Unito(1997) e Sud Africa (1996).
 
 
 
Fonti di riferimento:  

La presente Scheda ha scopi esclusivamente informativi, non impegna in alcun modo né la direzione del giornale né l’Agenzia delle Entrate.



aggiornamento: settembre 2017
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/schede-paese/articolo/lesotho