Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Abruzzo

Prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale nella ZES Abruzzo

Protocolli d’intesa a Chieti e Pescara per contrastare i tentativi di infiltrazione mafiosa nell’economia legale

zes

Nello scorso mese di settembre le Direzioni Provinciali di Chieti e Pescara hanno aderito ad un’iniziativa promossa dalle Prefetture dei due capoluoghi di provincia inerente agli interventi pubblici previsti nell’ambito della Zona Economica Speciale dell’Abruzzo (ZES).

In particolare, le due Direzioni Provinciali abruzzesi hanno sottoscritto, ciascuna per il proprio ambito di competenza territoriale, un protocollo d’intesa che, attraverso l’applicazione di controlli antimafia nella gestione degli appalti pubblici, delle concessioni demaniali, delle autorizzazioni alle imprese portuali e procedure concorsuali, mira a incrementare le misure di contrasto ai tentativi di infiltrazione mafiosa nell’economia legale, garantendo la trasparenza e la prevenzione di ingerenze indebite nelle procedure di affidamento e di esecuzione delle opere nei settori indicati.

A siglare gli accordi di collaborazione sono intervenuti, oltre le Prefetture, il Commissario Straordinario del Governo della ZES Abruzzo, le Questure, i Comandi Provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza e numerosi altri enti e istituzioni locali, con l’obiettivo di avviare un circuito stabile e collaborativo per la prevenzione dei gravissimi danni provocati dalla corruzione sul pano etico, economico, della credibilità dell’azione amministrativa e dell’affidabilità del Paese a livello Internazionale.

Per quanto riguarda l’Agenzia delle Entrate, il coinvolgimento delle Direzioni Provinciali attiene sostanzialmente alla verifica dell’adempimento degli obblighi retributivi e contributivi, collegata alla richiesta di certificazione contributiva e fiscale prevista dal Codice dei contratti pubblici (art. 80 del D. Lgs. 50/2016).
Si tratta di un servizio istituzionale che potrebbe, peraltro, favorire l’acquisizione di informazioni utili alle attività proprie dell’Amministrazione, quali sono quelle relative ai controlli fiscali ed all’erogazione dei rimborsi.

Tutte le parti sottoscrittrici, comunque, si sono impegnate ad assumere, ciascuna nell’ambito di propria competenza, ogni iniziativa utile ad assicurare l’osservanza dei protocolli, migliorando altresì l’interscambio informativo anche attraverso l’eventuale interconnessione di banche dati, al fine di assicurare la più efficace azione di vigilanza, controllo e monitoraggio e di contribuire, di fatto, al fine più alto della Legalità.
 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/abruzzo/articolo/prevenzione-dei-tentativi-infiltrazione-criminale-nella-zes