Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dalle regioni

Agenzia Entrate: al via sei nuove direzioni provinciali

Oggi la riorganizzazione per Bari, Pavia, Verona, Reggio Calabria, Barletta-Andria-Trani e Ravenna

Thumbnail
Bari, Barletta - Andria - Trani, Pavia, Ravenna, Reggio Calabria e Verona: queste le nuove Direzioni Provinciali istituite in seguito al progetto di riassetto delle Entrate. Da oggi le nuove strutture sostituiranno gli uffici locali già operanti sul territorio. Obiettivo del nuovo assetto organizzativo è quello di fornire servizi sempre più tempestivi e puntuali ai contribuenti e di rafforzare l’azione di contrasto all’evasione fiscale. Le Direzioni provinciali sono articolate in un Ufficio Controlli, suddiviso in un’area accertamento e un’area legale, e in uno o più Ufficio Territoriali. Questi ultimi si occuperanno di quelle tipologie di controllo a maggior diffusione sul territorio: le comunicazioni di irregolarità, il controllo formale delle dichiarazioni dei redditi, gli accertamenti parziali automatizzati, gli accertamenti in materia di imposte di registro, imposta sulle successioni e donazione e le attività di controllo esterno concernenti il rispetto degli obblighi strumentali (regolare emissione di scontrini fiscali da parte dei pubblici esercizi) e di riscontro della veridicità dei dati rilevanti ai fini degli studi di settore. Per quanto riguarda l’erogazione dei servizi ai contribuenti, i nuovi Uffici Territoriali continueranno a svolgere le tradizionali attività di front office: registrazione atti pubblici e privati, informazione fiscale, tutoraggio, assistenza alla compilazione e trasmissione delle dichiarazioni fiscali, rilascio di codice fiscale e partita Iva, denunce di successione. Per maggiori informazioni sull’articolazione delle nuove Direzioni provinciali e sui codici ufficio è possibile consultare il sito internet dell’Agenzia delle Entrate alla sezione Uffici dell’Agenzia.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/articolo/agenzia-entrate-al-via-sei-nuove-direzioni-provinciali