Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dalle regioni

Nel week-end operazione "Balla col Fisco" in Lazio e Umbria

A Carnevale Agenzia delle Entrate e Siae scendono in pista e l’incasso di locali e discoteche sale del 400%

Thumbnail
Le maschere di Carnevale non ingannano il Fisco. L’operazione congiunta di Agenzia e Siae nei locali da ballo del Lazio e dell’Umbria ha fatto registrare incassi superiori a quelli del week-end di Carnevale 2011, con una media del 100% e punte fino al 400%. I controlli sono stati effettuati dalle Direzioni regionali delle Entrate del Lazio e dell’Umbria, dalla Direzione Generale, la sede di Roma e la filiale di Perugia della Siae.
 
In pista anche senza biglietto – Mentre gli ispettori dell’Agenzia delle Entrate hanno effettuato i controlli alle casse verificando l’eventuale presenza di lavoratori irregolari, i funzionari della Siae hanno controllato l’emissione dei titoli d’ingresso e la regolarità delle attività di intrattenimento svolte. Diverse le irregolarità riscontrate: per esempio, la mancata emissione di circa 270 titoli d’ingresso, una festa di Carnevale organizzata senza alcuna autorizzazione violando la normativa sul diritto d’autore e alcuni tentativi di evasione dell’imposta sugli intrattenimenti. Nell’operazione congiunta sono stati impegnati 42 funzionari delle Direzioni Regionali delle Entrate di Lazio e Umbria e 19 ispettori della Siae di Roma e Perugia. I controlli sono stati effettuati in un clima di collaborazione e senza alcun intralcio alle attività dei locali.
 
Entrate e Siae soddisfatti e pronti a nuove iniziative – “L’attività di controllo – afferma il Direttore Regionale del Lazio dell’Agenzia, Eduardo Ursilli – rappresenta un esempio virtuoso di coordinamento e presidio del territorio e deriva da un accurato lavoro di pianificazione degli interventi e di analisi delle strutture con più alto rischio di evasione”.
“I dati e le informazioni raccolte nell’ambito di questa operazione – ha aggiunto il Direttore Regionale dell’Umbria dell’Agenzia, Gennaro Esposito – potranno essere utilizzati per procedere con ulteriori verifiche nei confronti delle attività risultate non in regola. Siamo intervenuti in modo mirato laddove avevamo indizi concreti di sospetti casi di evasione.”
Per il Direttore della Siae di Roma, Giuseppe Farina, “la riuscita dell’operazione premia il nostro lavoro di analisi del territorio. I risultati raggiunti sono il frutto di una attenta attività di intelligence, ma anche della perfetta sinergia con cui hanno agito i funzionari dell’Agenzia delle Entrate e della Siae”.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/articolo/nel-week-end-operazione-balla-col-fisco-lazio-e-umbria