Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Campania

Legalità fiscale, senso civico nei lavori degli studenti campani

Mercoledì 8 giugno a Napoli la premiazione del concorso Fisco e Scuola

Thumbnail
Uno spot, un cortometraggio e un manifesto: sono questi i lavori vincitori della quarta edizione del concorso Fisco e Scuola, promosso dalla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate della Campania e dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’anno scolastico 2015/2016.
Il giorno 8 giugno alle 10 nella sala “Enzo De Lucia” della Direzione Regionale della Campania si tiene la cerimonia di premiazione del concorso, nato con l’obiettivo di stimolare negli studenti, attraverso una produzione creativa e una sana competizione, una riflessione sul tema della legalità fiscale e, più in generale, sul rispetto delle regole civili.

 
Gli istituti scolastici premiati - Sul podio dei vincitori tre istituti scolastici, uno per ciascun ordine e grado, che hanno saputo meglio interpretare il messaggio educativo del progetto:
  • per la sezione scuole primarie, il Convitto Nazionale “G. Bruno” di Maddaloni (CE) ha rappresentato, con il linguaggio colorato e semplice dei bambini, l’importanza della contribuzione fiscale per il miglioramento della qualità dei servizi e, in generale, del benessere della collettività;
  • per la categoria scuole secondarie di I grado, l’Istituto Comprensivo Autonomo di Casapesenna (CE) ha interpretato con un cortometraggio, in modo originale e divertente, il principio costituzionale della capacità contributiva, quale fondamento di una giusta ripartizione del carico fiscale e “rimedio” contro iniquità e disuguaglianza;
  • per la sezione scuole secondarie di II grado, l’Istituto “Europa” di Pomigliano D’Arco (NA) ha trasmesso, attraverso uno spot altamente simbolico e di forte impatto comunicativo, la valenza dei principi di legalità, solidarietà e partecipazione, anche in ambito fiscale, quali fondamenti per concorrere alla costruzione di una società migliore.
Le menzioni speciali - Attribuite, inoltre, tre menzioni speciali ad elaborati che si sono particolarmente distinti nelle categorie:
  • Creatività: l’Istituto Comprensivo “D. Cimarosa” di Aversa (CE) ha realizzato un gioco puzzle, in cui ogni tassello indica un servizio offerto dallo Stato al “buon contribuente”;
  • Originalità: l’Istituto Superiore “A. Torrente” di Casoria (NA) cha ideato un video efficace ed incisivo sui danni derivanti dall’evasione fiscale e i vantaggi di una giusta contribuzione, quale condizione imprescindibile per una società civile e democratica;
  • Simpatia: l’Istituto Superiore “C. Levi” di Portici (NA) in un cortometraggio ha trattato il tema serio e complesso della non corretta contribuzione fiscale, attraverso una rappresentazione acutamente ironica. 
    Il progetto “Fisco e Scuola” in Campania – Il progetto “Fisco e Scuola”, nato nel 2004 in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, mira a diffondere tra le giovani generazioni il senso della legalità e i principi costituzionali dell’etica contributiva per consolidare nel tempo comportamenti di tax compliance, ossia di adempimento spontaneo degli obblighi fiscali.
    In Campania ogni anno vengono realizzate oltre 110 iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema, quali visite guidate agli uffici operativi delle Entrate, incontri e seminari nelle scuole, con lo scopo di favorire lo sviluppo di una coscienza civica e consapevole in coloro che saranno i contribuenti di domani.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/campania/articolo/legalita-fiscale-senso-civico-nei-lavori-degli-studenti