Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Campania

Nuova organizzazione per Caserta e Salerno

Dopo Benevento e Avellino da oggi partono anche le Direzioni Provinciali dei due capoluoghi

Thumbnail
La riorganizzazione su base provinciale dell’Agenzia delle Entrate in Campania prosegue e fa tappa in Terra di Lavoro e nel capoluogo salernitano. Dopo Benevento ed Avellino, dal 3 maggio 2010 anche a Caserta e Salerno il riassetto prevede l’istituzione delle nuove Direzioni Provinciali delle Entrate.
Caserta è articolata in un unico Ufficio Controlli e nei cinque Uffici Territoriali di Caserta, Aversa, Santa Maria Capua Vetere, Piedimonte Matese, Sessa Aurunca-Teano.La Direzione Provinciale, l’Ufficio Controlli e l’Ufficio Territoriale di Caserta sono ubicati presso la sede dell’attuale Ufficio di Caserta, in Via Santa Chiara.
Gli Uffici Territoriali di Aversa, Santa Maria Capua Vetere, Piedimonte Matese, Sessa Aurunca - Teano mantengono le strutture preesistenti.
 A Salerno medesima organizzazione. Anche nel capoluogo salernitano, infatti, il processo di riorganizzazione prevede l’istituzione della nuova Direzione Provinciale delle Entrate articolata in un unico Ufficio Controlli e nei sette Uffici Territoriali di Salerno, Eboli, Pagani, Agropoli, Mercato San Severino, Sala Consilina, Vallo della Lucania.Agli Uffici Territoriali di Salerno e Pagani fanno capo, rispettivamente, anche gli sportelli di Amalfi e di Sarno.
La Direzione Provinciale, l’Ufficio Controlli e l’Ufficio Territoriale di Salerno sono ubicati presso la sede dell’attuale Ufficio di Salerno, in Via degli Uffici Finanziari.Gli Uffici Territoriali di Eboli, Pagani, Agropoli, Mercato San Severino, Sala Consilina, Vallo della Lucania mantengono le strutture preesistenti.L’Ufficio Controlli delle DP si occupa delle attività di prevenzione e contrasto all’evasione con competenza provinciale
Gli Uffici Territoriali curano le attività di assistenza e informazione ai contribuenti, la gestione degli atti, delle dichiarazioni e dei rimborsi, il controllo formale delle dichiarazioni e degli atti; gli accertamenti parziali automatizzati; il controllo sul rispetto degli obblighi strumentali, gli accertamenti in materia di imposta di registro, imposta sulle successioni e donazioni e tributi collegati. 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/campania/articolo/nuova-organizzazione-caserta-e-salerno