Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Emilia Romagna

Osservatorio regionale, in Emilia prosegue l'attività

Domani un incontro, si parlerà di crisi economica, ammortizzatori sociali, attività turistiche e termali

Thumbnail
I riflessi della crisi economica in Emilia-Romagna, il ricorso agli ammortizzatori sociali da parte delle piccole imprese, l’analisi delle attività turistiche e termali: nella riunione di domani l'Osservatorio sugli Studi di settore affronterà questi argomenti.L'Osservatorio, un tavolo di concertazione tra l’Agenzia e i soggetti economici della regione, è presieduto dal nuovo Direttore Regionale, Antonino Gentile, e si compone di un rappresentante dell'Agenzia delle Entrate per ciascuna provincia e degli esponenti degli ordini professionali e delle associazioni di categoria dell'industria, del commercio e dell'artigianato. Compito dell’Osservatorio è adeguare gli Studi di settore alle realtà economiche locali, garantendo un'attuazione coerente con lo specifico contesto produttivo in cui operano le categorie interessate e una migliore applicazione in sede di accertamento. In Emilia-Romagna, nel corso del 2008 sono stati analizzati, attraverso la costituzione di appositi gruppi di lavoro, gli Studi di settore relativi all’industria manifatturiera, agli intermediari del commercio e ai consulenti agronomi. “Questa prima riunione del 2009 - dichiara il direttore Gentile - apre un ciclo di incontri con le categorie economiche e professionali che dovrà garantire l’applicazione degli Studi di settore in modo ragionevole e calibrato alle effettive e mutevoli condizioni di esercizio delle attività nelle diverse aree territoriali della regione. Le informazioni raccolte, oltre che fornire elementi utili alla revisione degli Studi di settore, possono consentirmi di dare indicazioni agli uffici sul comportamento da tenere in sede di accertamento. L’impegno dei componenti dell’Osservatorio sarà, dunque, fondamentale per evitare distorsioni applicative e garantire un sereno confronto con i contribuenti”. L’Osservatorio ha sede presso la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate a Bologna, in Via Marco Polo n. 60. Le segnalazioni riguardanti l’applicazione degli Studi di settore in ambito provinciale o regionale possono essere inviate alla Segreteria dell’Osservatorio (tel.051/6358214-116, e-mail dr.emiliaromagna.orss@agenziaentrate.it).
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/emilia-romagna/articolo/osservatorio-regionale-emilia-prosegue-lattivita