Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Friuli Venezia Giulia

Friuli VG: 8140 candelineper il canale fiscale Civis

Compie un anno il software disponibile sul sito delle Entrate per gestire avvisi di irregolarità

Thumbnail
CIVIS, il canale telematico realizzato dall’Agenzia delle Entrate per l’assistenza ai contribuenti nelle comunicazioni di irregolarità e negli avvisi telematici emessi a seguito del controllo automatizzato delle dichiarazioni fiscali, compie un anno.
I risultati appaiono significativi: in dodici mesi a livello nazionale sono state oltre 270 mila le richieste di assistenza, delle quali più di ottomila nella nostra regione (8140, pari a circa il 3 per cento del totale).
  A livello provinciale, il dato vede Udine fare la parte del leone, con oltre la metà delle richieste (4259), seguita da Pordenone (1763), Gorizia (1393) e Trieste (455).   L’obiettivo di facilitare l’istruttoria delle pratiche e di velocizzare i tempi di risposta al cittadino risulta raggiunto in Friuli Venezia Giulia: basti pensare che, qui, gli uffici danno esito nella stessa giornata di arrivo al 56 per cento delle richieste loro indirizzate tramite CIVIS e il dato sale al 78 per cento se si considerano le risposte fornite entro il successivo giorno lavorativo.
  E in ogni caso tutte le richieste, con le sole eccezioni dei casi più complicati o nei quali, ad esempio, l’ufficio interpellato non è competente a trattare la questione, vengono esaminate e ricevono una risposta nell’arco massimo di cinque giorni lavorativi.   L’assistenza col canale CIVIS opera ad ampio spettro e apporta vantaggi anche agli uffici, che riescono a pianificare meglio la propria attività grazie a una più razionale gestione dei carichi di lavoro e alla loro ripartizione all’interno dell’Agenzia tra uffici e articolazioni, basata sia sull’analisi dei flussi di richieste online sia sulle richieste fisicamente presentate agli sportelli.   Il servizio, avviato nel dicembre 2009 per consentire il trattamento online delle comunicazioni di irregolarità e inizialmente rivolto ai soli intermediari iscritti a Entratel, è stato poi esteso a partire dal successivo mese di maggio a tutti i contribuenti registrati al canale telematico Fisconline.
  In questo modo è possibile per chiunque chiedere tempestivamente assistenza in rete sulle comunicazioni di irregolarità ricevute in seguito al controllo formale e automatizzato delle dichiarazioni dei redditi, facendo correggere eventuali errori e anomalie, pagando le somme indicate con una riduzione delle sanzioni oppure segnalando alle Entrate le ragioni per cui si ritiene il pagamento non dovuto.   Nella platea degli utenti di Civis, quelli iscritti a Entratel continuano a costituire la maggioranza, anche se è sempre più numeroso il pubblico di tutti gli altri contribuenti. Per utilizzare CIVIS i cittadini non devono far altro che accedere a Fisconline e compilare l’apposito formulario. La richiesta di assistenza viene presa in carico da un operatore di uno degli uffici dell’Agenzia, che segue la pratica fino alla sua conclusione.
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/friuli-venezia-giulia/articolo/friuli-vg-8140-candelineper-canale-fiscale