Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Lazio

Lazio, controlli sui paradisi fiscali in Liechtenstein

L'indagine condotta ha fatto emergere imponibili non dichiarati per 28 milioni di euro

Thumbnail
La Direzione regionale del Lazio dell’Agenzia delle Entrate e gli Uffici locali di Roma hanno portato a termine recentemente una serie di accertamenti nei confronti di cittadini italiani che avevano omesso di dichiarare al fisco le proprie disponibilità patrimoniali in Liechtenstein.Un’articolata e complessa attività istruttoria si è conclusa con positivi risultati in termini di recupero di imponibile e di conseguente individuazione di responsabilità penali. L’operazione è stata portata a termine con successo anche grazie alla collaborazione con la Guardia di Finanza e con l’Ufficio della Procura della Repubblica di Roma coordinato da Pierfilippo Laviani.Sono stati infatti emessi accertamenti, per gli anni compresi tra il 2001 e il 2006, che hanno determinato il recupero a tassazione di un imponibile complessivo di oltre 28 milioni di euro, con un’imposta accertata di oltre 11 milioni di euro. Complessivamente le sanzioni ammontano a 13 milioni di euro, oltre agli interessi legali.Alcuni soggetti segnalati si erano avvalsi della sanatoria prevista dal cosiddetto “scudo fiscale”per la regolarizzazione o il rimpatrio delle disponibilità detenute all’estero. Le relative istanze sono state oggetto di controllo di regolarità.L’attività di accertamento proseguirà nel corso del 2009 nei confronti di altri soggetti segnalati.  
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/lazio/articolo/lazio-controlli-sui-paradisi-fiscali-liechtenstein