Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Lombardia

In mostra, a Bergamo, la storia e l’evoluzione del Palazzo degli uffici statali

L’Agenzia delle entrate omaggia Bergamo e la storia dell’Amministrazione con un’esposizione fotografica e documentaria del palazzo, che dal 1947 a oggi ospita gli uffici del Fisco

immagine generica illustrativa

La direzione provinciale di Bergamo dell’Agenzia delle entrate, in collaborazione con quella di Brescia e d’intesa con l’Archivio di Stato di Bergamo, ha organizzato, nell’ambito del progetto “Bergamo Brescia Capitale della cultura italiana 2023”, una mostra fotografica e documentaria dal titolo “Storia ed evoluzione del Palazzo Uffici Statali di Bergamo”.
Un’iniziativa divulgativa sul “Palazzo degli Ufficio Statali”, sito in largo Belotti 3 a Bergamo, attuale sede della direzione provinciale e già storicamente sede dell’Intendenza di finanza e di altri uffici cittadini e ha contestualmente ospitato l’allestimento di una sezione intitolata “La cartografia catastale a Brescia e provincia dall’impianto napoleonico a oggi”.

La mostra è stata una grande occasione per compiere una approfondita ricostruzione storica supportata dalla ricerca, dallo studio e dall’analisi di foto, planimetrie e documenti del Palazzo degli uffici statali. Una ricerca che è partita dallo studio delle mappe catastali pre-napoleoniche, per focalizzarsi sulla costruzione dell’attuale sede dell’Agenzia delle entrate dal 1938, anno in cui iniziano i lavori, fino all’attualità.
I lavori di costruzione terminarono nel 1946 e il 27 ottobre 1947 il Palazzo degli uffici statali venne ufficialmente consegnato dall’ufficio del Genio civile all’Intendenza di finanza di Bergamo.

In occasione della mostra, la direzione provinciale ha anche provveduto a ricostruire, con scrupolo, la storia e l’avvicendamento degli “inquilini” che nel tempo hanno occupato il Palazzo di largo Belotti dal 1947 a oggi.
L’iniziativa è stata promossa e organizzata con la finalità di far conoscere la storia di uno dei luoghi simbolo della presenza dello Stato e delle pubbliche amministrazioni nella città di Bergamo, di valorizzare il patrimonio architettonico e storico-artistico della città orobica e di far conoscere il ruolo e le attività svolte dall’Archivio di Stato, le cui competenze consistono nella tutela e sorveglianza del patrimonio archivistico e documentale di proprietà della Repubblica italiana.
Pur non rientrando nei compiti istituzionali dell’Agenzia delle entrate, gli organizzatori della mostra hanno inteso promuovere, mediante l’apertura al pubblico del Palazzo non per ragioni di servizio, infatti, l’idea che la Pubblica amministrazione è una “casa di vetro” e custodisce storie e memorie collettive importanti.

La mostra, inaugurata lunedì 6 novembre 2023 dal direttore provinciale di Bergamo, Michele Beretta, alla presenza delle autorità locali civili e militari nonché dei presidenti degli Ordini professionali ed Enti pubblici locali, è aperta al pubblico fino al 15 dicembre 2023 su appuntamento (per gruppi organizzati e scolaresche) prenotando con una e-mail all’indirizzo:  dp.bergamo@agenziaentrate.it
Dal 16 dicembre la mostra prosegue presso l’Archivio di Stato, in via Fratelli Bronzetti, 24 a Bergamo.
Per date e orari consultare il sito “Storia ed evoluzione del Palazzo Uffici Statali di Bergamo".

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/lombardia/articolo/mostra-bergamo-storia-e-levoluzione-del-palazzo-degli