Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Marche

Generazioni a confronto per Edufin 2023. Nonni e nipoti a lezione di educazione finanziaria

La direzione regionale dell’Agenzia delle entrate partecipa all'iniziativa annuale con un nuovo progetto dedicato alle scuole superiori, il cui fine è favorire il confronto intergenerazionale

logo edufin

Studenti delle classi quarte e quinte degli istituti scolastici superiori marchigiani e nonni all’appello. In questa sesta edizione del mese dell’educazione finanziaria, la direzione regionale Marche dell’Agenzia promuove “Generazioni a confronto”, un progetto teso a favorire il confronto intergenerazionale, tra alfabetizzazione digitale e diffusione di una cultura economico-monetaria di base.

L’iniziativa è realizzata nel solco del modello progettuale di Fisco e Scuola “Nonno ti aiuto io!”, che punta a diminuire il digital divide stimolando l’autonomia digitale delle persone anziane nell’utilizzo dei servizi online dell’Agenzia delle Entrate, attraverso il supporto dei giovani studenti nel ruolo di facilitatori. Anche questo progetto, infatti, fa leva sulla sfera emozionale e sul confronto culturale tra le generazioni.

Gli incontri in agenda
Sei gli eventi calendarizzati in occasione di EduFin 2023: diverse le scuole coinvolte in questi giorni e fino a fine mese, tra le quali l’istituto di istruzione secondaria superiore “Urbani – sede Enrico Medi” di Montegiorgio, con una lezione in programma venerdì prossimo, 20 ottobre, e l’istituto tecnico economico “Gentili” di Macerata, che chiude questo ciclo con due incontri nella giornata del 31 ottobre. Incontri si sono tenuti anche presso l’Itc “Benincasa” di Ancona e l’istituto di istruzione secondaria superiore “Polo” di Fano.

Nonni e nipoti insieme in aula per una didattica circolare
Le lezioni avvengono in presenza e s’inseriscono nella cornice formativa delineata anche dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo economico, che nell’indagine Pisa (Programme for International Student Assessment) definisce la Financial Literacy come “la conoscenza e la comprensione dei concetti e dei rischi finanziari, nonché le competenze, la motivazione e la fiducia per applicare tali conoscenze e comprensione al fine di prendere decisioni efficaci in una serie di contesti finanziari, migliorare il benessere finanziario degli individui e della società e consentire la partecipazione alla vita economica”.
Nel perimetro tratteggiato dall’Ocse si inscrive questa iniziativa dell’Agenzia promossa dalla direzione Marche, che aggiunge all’esigenza di diffusione della cultura finanziaria di base la componente “calda” del confronto tra le generazioni. La presenza attiva dei nonni degli studenti, infatti, dà linfa a quello scambio virtuoso intergenerazionale e contribuisce a caratterizzare il taglio esperienziale delle lezioni.
La didattica circolare, in quest’ottica, contribuisce ad alimentare quell’osmosi tra i nonni, che hanno già maturato una certa conoscenza dei concetti finanziari, e i loro nipoti, che possono invece supportarli nell’acquisire le competenze informatiche per agire in autonomia. Una sinergia che fa della complementarietà degli attori la vera ricchezza di queste sessioni didattiche, con un approccio multidisciplinare, esperienziale e interattivo.

Nel programma spazio a conoscenze informatiche, reddito e tributi
Comprendere il concetto di reddito e i fattori che lo determinano, così come la finalità dei tributi e come si finanzia il debito pubblico, ma acquisire consapevolezza che l’educazione è una forma di investimento.  Sono solo alcuni dei punti toccati nel corso delle sessioni formative, in cui con l’aiuto dei nostri funzionari si spazia dalle competenze digitali necessarie per un uso corretto dei servizi web alla comprensione del ruolo dello Stato e delle sue Istituzioni nell’ambito finanziario, patrimoniale e reddituale. Anche in campo finanziario, infatti, è necessario oggi possedere appropriate competenze digitali per orientarsi nella gestione dei flussi informativi e per prendere con sempre maggiore consapevolezza le decisioni.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/marche/articolo/generazioni-confronto-edufin-2023-nonni-e-nipoti-lezione