Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Piemonte

“Consapevolezza economica”, al via l'intesa per l'educazione dei ragazzi

Istituzionalizzata la collaborazione tra gli enti che ha portato a realizzare iniziative comuni di successo

Thumbnail
Formare cittadini economicamente consapevoli significa educare i ragazzi ai temi dell’economia, della finanza, della fiscalità e della previdenza. Con questo ambizioso obiettivo è stato siglato a Torino un protocollo d’intesa promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte che vede coinvolta anche l’Agenzia delle Entrate accanto a numerosi partner istituzionali: la rete LES dei Licei Economico Sociali del Piemonte e Valle d’Aosta, il Comitato Torino Finanza presso la Camera di Commercio di Torino, la Banca d’Italia, l’Inps, il Museo del Risparmio di Torino, la Scuola di Economia Civile e la Fondazione per l’educazione finanziaria e il risparmio (FEDUF).

L'accordo - Il protocollo “Consapevolezza economica” istituzionalizza la collaborazione tra i diversi enti che ha già portato a realizzare con successo, negli ultimi anni, iniziative comuni nel campo dell’educazione economica. Con analoghe finalità nel 2015 era stata sottoscritta presso il MIUR la Carta d’intenti per “L’educazione alla legalità economica” che costituisce la cornice nazionale di riferimento di coordinamento interistituzionale.
Nell’immediato futuro il progetto punterà principalmente su due direttrici: da una parte la formazione dei docenti, che hanno il delicato compito di trasmettere agli studenti, accanto alle tradizionali conoscenze dei percorsi curricolari, le cosiddette competenze trasversali di cittadinanza attiva; dall’altra parte lo sviluppo di percorsi di alternanza scuola-lavoro, previsti per legge per gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole secondarie di secondo grado.

“L’Agenzia delle Entrate non poteva che accogliere favorevolmente questo progetto – ha commentato il Direttore regionale del Piemonte Giovanni Sanzò -dal momento che da sempre è impegnata a diffondere il valore dell’equa contribuzione nelle nuove generazioni.  Valori e principi che possono essere trasmessi con maggiore efficacia quando più istituzioni collaborano insieme, ciascuna per la sua parte, contribuendo a formare cittadini consapevoli a 360 gradi”.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/piemonte/articolo/consapevolezza-economica-al-via-lintesa-leducazione-dei