Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Piemonte

Le novità fiscali 2017, un convegno a Torino il 18 gennaio

Al centro del confronto fra Entrate e commercialisti le disposizioni introdotte dall'ultima legge di bilancio

Thumbnail
Si è aperta ieri a Torino la stagione convegnistica per l’aggiornamento dei professionisti. Faro acceso sulle “novità fiscali 2017” grazie al convegno organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Ivrea, Pinerolo, Torino e dalla Direzione regionale del Piemonte dell’Agenzia delle Entrate: esperti delle Entrate e dei Commercialisti si sono alternati al tavolo dei relatori per scandagliare la legge di bilancio e i decreti collegati.

Il Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Paola Muratori, nel suo intervento di saluto ha colto l’occasione per dare il benvenuto al nuovo Presidente dell’Ordine torinese, Luca Asvisio, e per rinnovare il solido rapporto di leale collaborazione tra i due enti; il Direttore si è poi congratulata per gli ottimi risultati raggiunti dagli uffici piemontesi nel 2016, anno segnato dall’impegno straordinario prestato per la voluntary disclosure. Ma non solo: buona notizia anche per l’efficienza dimostrata nell’erogazione tempestiva dei rimborsi Iva. A seguire, i saluti del Presidente dell’ODCEC Asvisio che ha confermato l’impegno della categoria nella gestione di adempimenti fiscali vecchi e nuovi, nonostante il forte aggravio degli ultimi anni.
A far da apripista degli interventi, è stata la procedura di collaborazione volontaria che, nelle relazioni di  Vincenzo Averna e Mauro Cassoni dell’Agenzia delle Entrate, è stata ampiamente illustrata con riferimenti sia alla procedura da poco conclusasi sia alla riapertura dei termini con un’utile descrizione di casi pratici.

L’intervento di Franco Vernassa, relatore di lunga esperienza dell’ODCEC di Torino, ha fatto luce sulle novità per le imprese relative agli investimenti in beni strumentali, tra cui l’iper-ammortamento per i beni finalizzati alla trasformazione tecnologica/digitale. Altra novità rilevante del 2017 è l’esordio dell’Iri, imposta piatta sul reddito al 24%, per rafforzare le piccole imprese. È toccato invece al commercialista Guido Berardo presentare una delle novità più dibattute della manovra 2017: la rottamazione dei ruoli e la nuova dinamica dei rapporti con l’Agente della riscossione.La parola è poi tornata all’Agenzia delle Entrate che ha messo in campo uno dei suoi massimi esperti in campo Iva, Franco Ricca: fra le diverse novità, quelle che riguardano la dichiarazione Iva, i nuovi termini per la dichiarazione integrativa e il nuovo titolo V-bis del DPR 633/72, che introduce la disciplina del “Gruppo IVA” alternativo alla liquidazione IVA di gruppo.

Per concludere la mattinata di lavoro, il commercialista Gianluca Odetto è tornato sulle novità per le imprese, illustrando le modifiche all’articolo 66 del Tuir che prevedono il regime di cassa per i contribuenti in contabilità semplificata e le agevolazioni del cosiddetto ACE, “Aiuto alla Crescita Economica”.
 
URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/piemonte/articolo/novita-fiscali-2017-convegno-torino-18-gennaio