Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Piemonte

Nuova modalità di accesso programmato negli Uffici delle Entrate

Videoconferenza con oltre 700 rappresentanti degli Ordini professionali e associazioni di categoria per uno scambio sulle principali novità di assistenza dell’Agenzia delle Entrate

immagine schermo videoconferenza

Ottimi risultati per il webinar organizzato dalla Direzione regionale del Piemonte per illustrare agli Ordini professionali e alle associazioni di categoria la nuova modalità di accesso programmato negli Uffici dell’Agenzia, che in Piemonte sarà operativa dal 5 ottobre.
 
La soluzione della videoconferenza, adottata in ragione delle norme per il distanziamento sociale che non consentono di organizzare riunioni o eventi in presenza, ha consentito di far partecipare all’incontro una platea di oltre 700 persone che hanno seguito la diretta streaming su Youtube, a cui si aggiungono i circa 30 rappresentanti degli Ordini e dei Collegi del Piemonte che hanno partecipato alla videoconferenza sulla piattaforma Webex e hanno avuto la possibilità di intervenire per porre alcuni quesiti di carattere pratico e operativo.
 
Il webinar si è aperto con l’intervento del Direttore regionale Maria Pia Protano che ha evidenziato come questa sfida che rivoluziona il mondo dei servizi finora conosciuto sia un cambiamento epocale che potrà portare vantaggi per tutti, sia nel breve che nel lungo periodo. I responsabili degli Uffici Servizi fiscali e Servizi catastali della Direzione regionale, Luca Sandullo e Giacomo Tarantino, hanno presentato le principali novità per i contribuenti e, in particolar modo, quelle che riguardano l’utenza professionale: quali sono i principali canali web che consentono di ottenere assistenza telematica (ad esempio Civis e Docfa), quali servizi si possono richiedere via e-mail o PEC (con la cosiddetta modalità “agile”) e, infine, come fare per prenotare un appuntamento in ufficio tramite internet, app o telefono.
 

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/piemonte/articolo/nuova-modalita-accesso-programmato-negli-uffici-delle