Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Sicilia

Civis, nel 2011 assistenza per oltre 21mila contribuenti siciliani

Velocità nell’erogazione dei servizi, riduzione delle attese allo sportello e notevole risparmio di costi

Thumbnail
I contribuenti siciliani preferiscono i servizi on line. Lo testimoniano i dati su CIVIS, il canale di comunicazione via web dell’Agenzia delle Entrate a disposizione dei professionisti e dei contribuenti alle prese con comunicazioni di irregolarità e avvisi telematici emessi in seguito al controllo automatizzato delle dichiarazioni fiscali.
Sono state oltre 21mila (il 63% in più rispetto allo scorso anno) le richieste di assistenza trattate nel corso del 2011 dagli uffici della Direzione Regionale della Sicilia, con una percentuale di risposte immediate da parte dell’Agenzia delle Entrate che sfiora l’80%.
 
Il dettaglio provinciale vede al primo posto Messina dove, nel corso del 2011, 4.105 contribuenti hanno richiesto assistenza sulle comunicazioni di irregolarità on line. Tiene testa Agrigento con 4.066 richieste; seguono Catania (3.634), Palermo (2.979), Trapani (2.018), Ragusa (1.341), Siracusa (1.332). Chiudono Enna e Caltanissetta rispettivamente con 1.011 e 695 richieste ciascuna.
 
Il trend di utilizzo della procedura è in netta crescita a seguito della stipula delle convenzioni con ordini professionali e associazioni di tributaristi.
 
La nuova piattaforma di comunicazione tra Fisco e utenti, inizialmente riservata agli intermediari Entratel , è stata successivamente estesa a tutti i contribuenti che possono richiedere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità tramite Fisconline. Civis consente di accelerare l’erogazione dei servizi e ridurre le attese allo sportello, con un notevole risparmio di costi sia per l’amministrazione che per il cittadino.

URL: https://www.fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/sicilia/articolo/civis-nel-2011-assistenza-oltre-21mila-contribuenti